8 Novembre Nov 2014 0145 2 years ago

Coppa del Mondo: record italiano del quartetto donne

Superba prestazione di Simona Frapporti, Beatrice Bartelloni, Tatiana Guderzo e Silvia Valsecchi, che migliorano di oltre dieci secondi il crono ottenuto dall’Italia lo scorso gennaio nello stesso velodromo e oggi si giocano l’ingresso nella finale per il bronzo

La sintesi delle finali dell'inseguimento a squadre femminile nella prima prova di Coppa del Mondo in Messico

Guadalajara (MEX) (7/11) – Superba performance delle azzurre nelle qualificazioni dell’inseguimento a squadre che hanno aperto la prima prova di Coppa del Mondo Pista 2014/2015 a Guadalajara, in Messico. Simona Frapporti, Beatrice Bartelloni, Tatiana Guderzo e Silvia Valsecchi stampando il quinto tempo assoluto in 4’27”812, nuovo record italiano, si sono superate anche rispetto ai Campionati Europei in Guadalupa, dove l’Italia conquistò uno storico bronzo. Tra le nazioni europee hanno infatto segnato il secondo miglior tempo, precedute soltanto dalla Gran Bretagna, prima in 4’20”066. Seguono Nuova Zelanda (4’26”697), Canada (4’27”214), Cina (4’27”272). Fatta eccezione per le insuperabili britanniche, l’Italia è là, nel gruppo di vertice raccolto nel fazzoletto di un secondo. Ricordiamo che i primi otto tempi sono ammessi alle semifinali che si disputeranno oggi. Il nuovo regolamento lascia la porta aperta anche all’Italia per l’ingresso nella finale terzo-quarto posto. Alla finale oro-argento accederanno le vincitrici delle due manche di semifinale tra Nuova Zelanda-Canada e Gran Bretagna-Cina (che hanno segnato i primi quattro tempi). Poi entrano nella finale per il bronzo i due migliori tempi delle restanti sei squadre, a prescindere dai piazzamenti nelle qualificazioni. Dunque giochi ancora aperti e l’Italia potrebbe tentare il colpo riuscito agli Europei di Guadalupa.
Ma già a questo punto non è esagerato parlare di un vero e proprio salto di qualità del quartetto azzurro rispetto alle precedenti prove di Coppa del Mondo. Ricordiamo che nelle tre prove di Coppa 2013/2014 l’Italia fu settima a Manchester (4’36”159), ottava ad Aguascalientes (4’33”756), nona a Guadalajara (4’38”463). Il miglioramento rispetto al tempo segnato lo scorso 17 gennaio nello stesso velodromo è particolarmente significativo: oltre dieci secondi in meno! Questa volta le azzurre si sono messe alle spalle Germania, Australia, Cuba, Usa, Russia, Bielorussia, Francia e Polonia, tanto per citare.
Tra poco scenderà in gara per le qualificazioni anche il quartetto maschile formato da Buttazzoni, Bertazzo, Coledan e Scartezzini.

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE
1. GRAN BRETAGNA (Trott Laura, Archibald Kate, Barker Elinor, Horne Ciara) 4'20"066, media 55.370; 2. NUOVA ZELANDA (Buchanan Rushlee, Ellis Lauren, Nielsen Jaime, Williams Georgia) 4'26"697; 3. CANADA (Beveridge Allison, Glaesser Jasmin, Lay Kirsti, Roorda Stephanie) 4'27"214; 4 CINA (Huang Dong Yan, Jing Yali, Wenwen Jiang, Zhao Baofang) 4'27"272; 5. ITALIA (Frapporti Simona, Bartelloni Beatrice, Guderzo Tatiana, Valsecchi Silvia) 4'27"812; 6. GERMANIA (Becker Charlotte, Kroger Mieke, Pohl Stephanie, Stock Gudrun) 4'29"891; 7. AUSTRALIA (Wundersitz Elissa, Baker Georgia, Edmondson Annette, Wiasak Rebecca) 4'30"448; 8. CUBA (Mejias Garcia Marlies, Dominguez Masague Yudelmis, Gonzalez Valdivieso Yumari, Sierra Canadilla Arlenis) 4'30"492; 9. USA (Hammer Sarah, Geist Kimberly, Tamayo Lauren, Valente Jennifer) 4'32"069; 10. RUSSIA (Balabolina Tamara, Chulkova Anastasiya, Goncharova Alexandra, Molicheva Irina) 4'34"613; 11 BIELORUSSIA (Piatrouskaya Katsiaryna, Pivovarova Polina, Savenka Ina, Shmayankova Marina) 4'35"868; 12. FRANCIA (Demay Coralie, Dutriaux Fiona, Fournier Roxane, Jeuland Pascale) 4'36"072; 13 MESSICO (Bonilla Escapite Jessica, Jurado Jessica Fernanda, Rocha Mayra Del Rociom Salazar Vazquez Lizbeth Yarely) 4'36"820; 14. POLONIA (Wojtyra Malgorzata, Bujak Eugenia, Jasinska Edyta, Rutkowska Natalia) 4'37"058; 15. BELGIO (Belmans Els, Croket Gilke, Inghelbrecht Sarah, Kopecky Lotte) 4'37"152; 16. GIAPPONE (Uwano Minami, Kase Kanako, Kojima Yoko, Nakamura Kisato) 4'38"348; 17. IRLANDA (Ryan Caroline, Boylan Lydia, Creamer Lauren, Spath Melanie) 4'39"462; 18. SPAGNA (Olaberria Dorronsoro Leire, Bonnin Palou Maria Del Mar, Gutierrez Ruiz Sheyla, Rodriguez Sanchez Gloria); 19. HONG KONG Leung Bo Yee, Meng Zhao Juan, Pang Yao, Yang Qianyu) 4'45"587; 20. UCRAINA (Klimchenko Tetyana, Metalnikova Inna, Pryimak Anzhela, Tereshchuk Marta) 4'51"461.

COMPOSIZIONE SEMIFINALI
Le squadre che hanno ottenuto i migliori otto tempi passano nel primo round e si confrontano in questo ordine:
1^ manche 6°-7° Germania contro Australia
2^ manche 5°-8° Italia contro Cuba
3^ manche 2°-3° Nuova Zelanda contro Canada
4^ manche 1°-4° Gran Bretagna contro Cina
I vincitori delle ultime due manche (3^ e 4^) disputano la finale oro-argento.
I due migliori tempi delle altre sei squadre disputano la finale 3°-4° posto.
Gli altri due migliori tempi la finale per il 5°-6° posto
Gli ultimi due tempi la finale per il 7°-8° posto