4 Maggio Mag 2015 1131 2 years ago

BMX EUROPEAN CUP: Zampese sul podio e Verducci in finale a Messigny

Crescono i giovani azzurri in vista dei grandi appuntamenti della stagione - Buoni segnali anche da Milan e Budelli, sotto tono Sciortino, mentre Cristofoli è costretto a desistere da una contrattura alle costole

Zampese Podio

Messigny et Vantoux FRA) (1-3//5) – La 3^ e 4^ prova della BMX European Cup disputate sotto una pioggia battente a Messigny et Vantoux, in Francia, hanno evidenziato la crescita dei giovani azzurri. I ragazzi guidati dal Ct Ludovic Laurent si sono confrontati con grinta e con la giusta aggressività sulla bellissima pista di 384 metri, molto tecnica, che ha creato non poche difficoltà soprattutto agli atleti schierati nella terza corsia.

Si sono particolarmente distinti Diego Verducci e Camilla Zampese, ambedue approdati nelle finali. Nel quarto round di domenica Diego, dopo aver superato in modo brillante ottavi, quarti e semifinali, nel confronto finale a otto è purtroppo caduto subito dopo la partenza per un contatto. Meno fortunata la prova di sabato. Verducci si è fermato ai quarti per un “fuori pista” provocato da un contatto che lo ha relegato al quinto posto della sua manche.

Camilla, invece, dopo essersi piazzata seconda nella sua semifinale di sabato, è stata protagonista anche in finale conquistando il terzo gradino del podio (nella foto). Nel quarto round di domenica ha commesso alcuni errori tattici e tecnici nella semifinale che non le hanno consentito ripetere la bella prova del giorno precedente.

Federico Milan, sabato si è fermato agli ottavi a causa di una partenza sbagliata. Uscito quinto dalla parabolica non è più riuscito a recuperare sul quarto prima la linea di arrivo. Il giorno dopo è andato molto meglio entrando nella semifinale.

Stesso risultato per l’allievo Alessio Budelli, che sabato si è fermato agli ottavi e domenica si è qualificato per la semifinale sfiorando l’ingresso in finale al fotofinish.

Martti Sciortino non era brillante come al solito. Ha sofferto molto nella prima gara e si è ripreso nella seconda guadagnando l’ingresso ai quarti di finale.

Mattia Furlan non è riuscito a superare le qualificazioni 3 moto del venerdì per alcuni errori tecniche che l'hanno messo fuori per un punto. Ha mostrato tuttavia una buona condizione accedendo ai quarti di finale nella seconda gara, dove purtroppo si è piazzato quinto.

Infine, Roberto Cristofoli ha risentito di una condizione ancora precaria dopo la caduta di Manchester. Forse avrebbe dovuto saltare questo appuntamento per recuperare appieno in vista della Coppa del Mondo di Papendal. La sua voglia di rientrare subito in gara lo ha tradito e durante l’allenamento di venerdì ha risentito una contrattura alle costole che lo ha costretto a desistere. Speriamo che l’azzardo non gli costi troppo e che possa presentarsi a Papendal in buone condizioni.

Nel complesso, comunque, il bilancio della trasferta francese è positivo. Il lavoro svolto sta dando buoni frutti e la giovanile leva del Bmx azzurro fa ben sperare per il futuro.