29 Maggio Mag 2015 1003 2 years ago

A Maniago la 1^ Prova di Coppa del Mondo di Ciclismo Paralimpico

Inizia in Italia dal 5 al 7 giugno il Challenge UCI che quest’anno prevede ben 4 prove: oltre a quella italiana, a Yverdon les Bains, Elzach e Pietermaritburg

Maniagotestata1

Inizia in Italia e precisamente a Maniago, in Friuli, la Coppa del Mondo 2015 di Ciclismo Paralimpico che quest’anno prevede ben 4 prove. Oltre a quella italiana, infatti, sono in programma quella svizzera di Yverdon les Bains, quella tedesca di Elzach ed infine quella sudafricana di Pietermaritburg.

Sarà ancora l’A.S. Dilettantistica Giubileo Disabili a mettere in scena la tappa italiana di questa prestigiosa competizione, dopo i successi organizzativi di Roma 2012, di Merano 2013 e di Castiglione della Pescaia lo scorso anno; organizzazione per la quale l’UCI ha premiato la Società laziale come “Miglior Organizzazione ed Evento UCI del 2014”-

Maniago, non distante da Pordenone e nota come la “Citta delle Coltellerie” per la curatissima produzione di questo tipo di arte fabbrile, è pronta ad accogliere le circa 3000 persone che saranno impegnate in questo importante evento.

Ad oggi, infatti, sono già iscritti più di 350 atleti in rappresentanza di 36 Nazioni e la cittadina friulana si è prodigata per assicurare la massima cura riguardo lo svolgimento delle gare su percorsi protetti con la chiusura al traffico di molti tratti urbani nei tre giorni della competizione

Si inizierà Venerdì 5 giugno con le prove a cronometro che si disputeranno tra Sequals e Maniago (12,8 km). Sabato 6 e Domenica 7 verranno invece effettuate le prove in linea su un circuito cittadino di 7,1 km da percorrersi più volte a seconda delle categorie Al termine delle gare su strada di Domenica si disputerà il Team Relay (staffetta a squadre per le Handbikes .

Per questo esordio stagionale in Coppa del Mondo Mario Valentini ha convocato 23 atleti, con la presenza di tutti i veterani e la novità di alcuni nuovi come la Porcellato, Pieragostini e Ferrali, al loro esordio in Coppa. Mancherà invece il tandem olimpico dei fratelli Pizzi. Ivano infatti dovrà saltare questa prima parte della stagione per un infortunio riportato in allenamento.

Nell’Handbike molto attese le prove di Zanardi, Podestà e Mazzone, più volte sul primo gradino del podio in questa competizione, mentre nel ciclismo Pittacolo e Tarlao , correndo sulle strade di casa, saranno sicuramente tra i protagonisti a Maniago.

La comitiva azzurra, terminata la 3 giorni friulana, si trasferirà direttamente in Svizzera per disputare la seconda prova di Coppa in programma ad Yverdon les Bains dal 13 al 15 giugno

Ecco nel dettaglio la composizione della Nazionale italiana, convocata a Maniago:

ADDESI PIERPAOLO - TEAM GO FAST

ANOBILE FABIO - FORESTALE CICLI OLYMPIA VITTORIA

BARGNA ROBERTO - BRIANTEA84

BERSINI EMANUELE - POLISPORTIVA DISABILI VALCAMONICA

BORGNA DAVIDE - A.S.D. CIVITAVECCHIESE F.LLI PETITO

CECCHETTO PAOLO - TEAM EQUA

FANTONI GIANLUCA - BABY TEAM IACCOBIKE SASSUOLO

FARRONI GIORGIO - FORESTALE CICLI OLYMPIA VITTORIA

FENOCCHIO FRANCESCA - SPORTABILI ALBA ONLUS ASD

FERRALI PAOLO - TEAM REGOLO

MACCHI FABRIZIO - A.S.D GIUBILEO DISABILI

MASINI GIANCARLO - G.S. FIAMME AZZURRE

MAZZONE LUCA - CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE

PALANTRANI ANDREA - GS VIGILI DEL FUOCO VITERBO

PANIZZA RICCARDO - TEAM COMOBIKE ASD

PIERAGOSTINI IGOR - TEAM EQUA

PITTACOLO MICHELE - ALÉ CIPOLLINI GALASSIA

PODESTÀ VITTORIO - ASD A RUOTA LIBERA - CHIAVARI

PORCELLATO FRANCESCA - G.C. APRE-OLMEDO

SANETTI BRUNO - GS VIGILI DEL FUOCO VITERBO

SCHULER CLAUDIA - G.S. DISABILI ALTO ADIGE

TARLAO ANDREA - G.S. FIAMME AZZURRE

ZANARDI ALESSANDRO - CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE