15 Giugno Giu 2015 0958 one year ago

BAKU 2015: la parola agli stradisti

Le Nazionali guidate da Davide Cassani e Dino Salvoldi hanno raggiunto oggi la capitale azera. Le due cronometro in programma giovedì 18 giugno, la prova in linea donne sabato 20 e quella maschile domenica 21 giugno

Baku Strada

Ai Giochi Europei di Baku, archiviato il fuoristrada, è il momento degli stradisti che entreranno in scena giovedì 18 con le prove a cronometro, sabato 20 per la prova femminile e domenica 21 con la prova in linea uomini.

Le Nazionali azzurre guidate da Davide Cassani e Dino Salvoldi sono partite questa mattina da Milano Malpensa alla volta della capitale azera con la dichiarata intenzione di onorare fino in fondo questi primi Giochi Europei, che rappresentano, anche per il ciclismo, una novità.

"Andiamo - ha detto Davide Cassani poco prima di imbarcarsi sul volo che porterà il gruppo a Baku - con la voglia di fare bene. Per quanto riguarda la prova in linea sono convinto di aver allestito una buona squadra, in grado di correre per un piazzamento importante. Per quanto riguarda la cronometro Emanuele Boaro e Dario Cataldo hanno svolto un buon Giro d'Italia e un periodo specifico di preparazione... sono fiducioso."

Edoardo Salvoldi: "Andiamo a Baku con un gruppo competitivo e motivato. Le atlete hanno accolto questa novità con un entusiasmo, nonostante questi Giochi cadano nel mezzo di una stagione intensa e in un periodo denso di appuntamenti. Abbiamo le carte in regola per fare bene."

Per quanto riguarda gli avversari, il fatto che questi di Baku siano la prima edizione lascia adito all'interrogativo che è ormai una costante di questi Giochi, ovvero quanto le altre Nazioni onoreranno la competizione. Davide Cassani non si sbilancia, anche se, scorrendo l'elenco degli iscritti, salta subito agli occhi la presenza di Tom Boonen.

Meno dubbi ne ha, da questo punto di vista, Dino Salvoldi: "La squadra da battere è ancora una volta l'Olanda, che si presenta con un squadrone temibile e competitivo. Saranno loro a fare la corsa e noi cerchermo di non lasciargli troppo spazio."

Questo il programma delle prove su trada, ricordando che Sky Sport è media ufficiale dell'evento e trasmette in esclusiva per l'Italia le dirette di tutte le giornate di gara:

Giovedì 18 giugno:
7,00 (ora italiana): crono donne
10,00: crono uomini

Sabato 20 giugno:
9,00: In linea donne

Domenica 21 giugno:
7,00: in linea uomini


Gli azzurri al via

CRONOMETRO INDIVIDUALE UOMINI (51,6 KM)

Manuele Boaro Tinkoff-Saxo

Dario Cataldo Astana Pro Team


CRONOMETRO INDIVIDUALE DONNE (25,8 KM)

Tatiana Guderzo Fiamme Azzurre/ Hitec Products

Rossella Ratto Fiamme Azzurre/ Inpa Sottoli Giusfre


GARA IN LINEA DONNE (120,7 KM)

Elena Cecchini Fiamme Azzurre/ Lotto Soudal

Arianna Fidanza Alé Cipollini Galassia

Tatiana Guderzo Fiamme Azzurre/ Hitec Products

Rossella Ratto Fiamme Azzurre/ Inpa Sottoli Giusfre

Valentina Scandolara Esercito/Orica Ais


GARA IN LINEA UOMINI (215.8 KM)

Manuele Boaro Tinkoff-Saxo

Dario Cataldo Astana Pro Team

Giacomo Nizzolo Trek Factory Racing

Filippo Pozzato Lampre-Merida

Alessandro Mauro Vanotti Astana Pro Team

Elia Viviani Team Sky