16 Luglio Lug 2015 1622 one year ago

EUROPEI PISTA: La junior Rachele Barbieri vince l’oro della corsa a punti

Secondo titolo europeo dell’azzurrina, sostenuta alla perfezione da Elisa Balsamo - Quarto Donato, quinta Confalonieri (u23), settimo Marchetti (Jrs) - Sfiora il podio Vece (500 mt jrs)

Barbieri Podioatenebella

Atene (GRE) (16/7) - La junior Rachele Barbieri porta il secondo oro all’Italia. Dopo aver contribuito ieri alla clamorosa performance del quartetto neo primatista del mondo dell’inseguimento a squadre, la giovane azzurra ha conquistato oggi il titolo europeo della corsa a punti donne juniores . Perfetta la condotta di gara tenuta insieme ad Elisa Balsamo, altra componente del favoloso "trenino" azzurro, che ha favorito e poi protetto la caccia al giro della compagna.

Rachele Barbieri è stata abilissima nel lanciare l’attacco decisivo con le sorelle polacche Daria e Wiktoria Pikulik, l’olandese Tessa Dijksman, l’irlandese Ciara Doogan e la bielorussa Anastasiya Safonanava. Queste sei atlete hanno fatto la differenza per giocarsi poi a colpi di sprint le posizioni sul podio. La vittoria è andata all’azzurrina con 35 punti, argento a Daria Pikulik con 33 punti e bronzo all’olandese Tessa Dijksman con 24 punti. Decisivo il secondo posto della Barbieri nell’ultima volata sulla scia della polacca, che ha tentato il tutto per tutto per rovesciare le sorti della gara.

Le ragazzine di Salvoldi non vanno forte soltanto nelle specialità “endurance”. Si cominciano a vedere risultati interessanti anche nelle specialità veloci. Al sesto posto di Elena Bissolati nella velocità individuale si aggiunge il quarto posto di Miriam Vece nei 500 metri a cronometro. Le tedeschine Hinze e Grabosch hanno bissato l’oro e l’argento dello sprint occupando i primi due gradini del podio con i tempi di 35”188 e 35”349. Medaglia di bronzo all’olandese Van de Wouw in 35”642, solo due decimi meglio di Miriam (35”848), in costante progresso. Dodicesima Martina Alzini in 37”562.

Nella finale della corsa a punti donne under 23 quinto posto di Maria Giulia Confalonieri e 18° di Arianna Fidanza. La svolta della gara è stata la fuga per il giro portata a buon fine dalla russa Gulnaz Badykova con le bielorusse Ina Savenka e Polina Pivovarova, che si sono piazzate nell’ordine anzidetto sul podio. Le azzurre non sono riuscite a chiudere il buco nonostante l’impegno.

In campo maschile, settimo posto di Moreno Marchetti e 20° di Matteo Donega nella corsa a punti uomini juniores. Oro al britannico Joey Walker con 17 punti davanti al polacco Szymon Krawczyk e al russo Denis Nekrasov.

Chiusura in bellezza con l’entusiasmante finale della corsa a punti uomini under 23. Ottimo il quarto posto di Riccardo Donato, che si è battuto come un leone con attacchi, inseguimenti e contrattacchi. Alla fine il piazzamento ai piedi del podio non rende giustizia alla bella prova dell’azzurro. Il titola va al bielorusso Raman Ramanau con 78, argento al russo Andrey Sazanov con 72 punti, bronzo allo spagnolo Julio Amores Palacioscon 61 punti, quattro in più di Donato. Al 18° posto Francesco Lamon, che si è speso molto a favore del compagno.

LA SODDISFAZIONE DI SALVOLDI - Abbiamo una fortissima tradizione nella corsa a punti e questo oro che arriva da una junior, rafforza ancora di più il nostro livello competitivo – dice il CT –. Sapevamo di avere un gruppo di giovani di alto livello eppure, le ragazze seppur senza una solida esperienza a livello internazionale, hanno dimostrato il loro valore attraverso l’umiltà e la saggezza di ascoltare e mettere in pratica ciò che è stato detto a tavolino. Questa è una fascia d’età dove, solitamente, prevale l’istinto. Oggi le azzurre hanno corso molto bene con gambe e con testa e l’ottimo risultato è arrivato”.

Mette in evidenza anche il 4^ posto della junior Miriam Vece nei 500 Mt: “Un buon risultato da leggere in prospettiva anche se sono dispiaciuto per Miriam perché un quarto posto lascia sempre l’amaro in bocca. La sua è stata una buonissima prestazione alla luce anche del recupero totale che ha effettuato a seguito dell’incidente subito. Miriam è di nuovo competitiva. Attendiamo sabato la velocità a squadre, una disciplina su cui abbiamo lavorato molto”.

Un po’ di rammarico il CT Salvoldi non lo nasconde per il 5° posto di Maria Giulia Confaloneri, nella corsa a punti U23 ed il 18^ di Arianna Fidanza. “Un vero peccato – dice Salvoldi –. Sia Maria Giulia Confalonieri che Arianna Fidanza conoscono il loro alto valore e la loro buona condizione. Il rammarico c’è proprio perché avremmo potuto conquistare il podio”.

CORSA A PUNTI DONNE JUNIORES

1. Barbieri Rachele (Ita) p. 35; 2. Pikulik Daria (Pol) p. 33; 3. Dijksman Tessa (Ola) p. 24; 4. Pikulik Wiktoria (Pol) p. 24; 5. Doogan Ciara (Irl) p. 22; 6. Safonava Anastasiya (Blr) p. 20; 7. Dentus Abigail (Gbr) p. 12; 8. Selina Kristina (Rus) p. 11; 9. Barker Megan (Gbr) p. 7; 10. Clouard Pauline (Fra) p. 5; 11. Balsamo Elisa (Ita) p. 4; 12. Kankovska Ema (Cze) p. 3; 13. Seliavaite Karolina (Ltu) p. 2; 14. Sussemilch Laura (Ger) p. 2; 15. Borissza Johanna Kitti (Ung) p. 1; 16. De Graaf Michelle (Ola) p. 0; 17. Jounier Lucie (Fra) p. 0; 18. Studenikina Natalia (Rus) p. 0. DFN: Dzedzikava Anastasiya (Blr); Manikaite Ema (Ltu).

500 METRI DONNE JUNIORES

1. Emma Hinze (Ger) 35”188, 2. Pauline Grabosch (Ger) 35”349; 3. Hetty Van de Wouw (Ola) 35”642; 4. Miriam Vece (Ita) 35”848; 5. Sophie Capewell (Gbr) 38”065; 6. Sara Kankovska (R.Ceca) 36”263; 7. Olga Goncharova (Rus) 36”653; 8. Olivija Baleisyte (Ltu) 36”82; 9. Isabel Ferreres Navarro (Spa9 37”206; 10. Marie Dufour (Fra) 37”274; 12. Martina Alzini (Ita) 37”562

CORSA A PUNTI DONNE UNDER 23

1. Badykova Gulnaz (Rus) p. 41; 2. Savenka Ina (Blr) p. 30; 3. Pivovarova Polina (Blr) p. 26; 4. Dideriksen Amalie (Dan) p. 14; 5. Confalonieri Maria Giulia (Ita) p. 9; 6. Kopecky Lotte (Bel) p. 7; 7. Pietrzak Lucja (Pol) p. 6; 8. Kondratenko Kristina (Ukr) p. 5; 9. Usabiaga Balerdi Iren (Spa) p. 5; 10. Klein Lisa (Ger) p. 5; 18. Arianna Fidanza (Ita) p. 0.

CORSA A PUNTI UOMINI JUNIORES

1 Walker Joey (Gbr) p. 17; 2. Krawczyk Szymon (Pol) p. 15; 3. Nekrasov Denis (Rus) p. 13; 4. Stepanyan Edgar (Arm) p. 13; 5. Shevchuk Taras (Ukr) p. 8; 6. Ilichev Nikolay (Rus) p. 8; 7. Marchetti Moreno (Ita) p. 8; 8. Hayter Ethan (Gbr) p. 6; 9. Stenson Adam (Irl) p. 4; 10. Preto Pedro (Por) p. 4; 20. Donega Matteo (Ita) p. 0.

CORSA A PUNTI UOMINI UNDER 23

1. Ramanau Raman (Blr) p. 78; 2. Sazanov Andrey (Rus) p. 72; 3. Amores Palacios Julio (Spa) p. 61; 4. Donato Riccardo (Ita) p. 57; 5. Burton Germain (Gbr) p. 51; 6. Ahiyevich Aleh (Blr) p. 50; 7. Sisr Frantisek (Cze) p. 48; 8. Boudat Thomas (Fra) p. 47; 9. Pasche Frank (Svi) p. 46; 10. Hryniv Vitaliy (Ukr) p. 45; 18. Lamon Francesco (Ita) p. 3.