21 Luglio Lug 2015 1220 2 years ago

BMX: l'Italia a Zolder alla ricerca di punti per Rio 2016

La Nazionale diretta da Ludovic Laurent partita per la rassegna iridata nella quale conterà soprattuto ottenere piazzamenti e punti in chiave olimpica - Convocati Mattia Furlan, Romain Riccardi, Diego Verducci e Camilla Zampese

Mondialibmx Zolder2015

Dobbiamo dare un segno evidente in vista delle Olimpiadi di Rio 2016” ha detto il tecnico azzurro Ludovic Laurent in occasione della presentazione dei Mondiali BMX 2015 che si stanno per aprire a Zolder in Belgio (21_25 luglio).

Nei giorni scorsi il tecnico francese, subito dopo gli Europei in Olanda, ha diramato i nominativi degli azzurri che prenderanno parte all’appuntamento iridato: gli elite Mattia Furlan (Bmx Creazzo) e Romain Riccardi (St. Etienne Bicicross) e gli juniores Diego Verducci (G.S. Testi Cicli A.S.D.) e Camilla Zampese (Bmx Creazzo).

Per quanto riguarda gli Elite, l’obiettivo è quello di raccogliere punti in previsione olimpica, quindi quanto meno arrivare alle semifinali che sono alla portata di Romain, mentre Mattia deve veramente fare la gara della vita per riuscire a spuntarla contro avversari di grande spessore.

Attualmente il ranking ci vede attorno al 15° posto, ma i Mondiali porteranno sicuramente grandi cambiamenti “Dal punto di vista delle qualificazioni olimpiche, - ha precisato il tecnico azzurro - abbiamo diritto ad un posto, ma non ci possiamo fidare dell’attuale ranking, perché la strada per Rio è ancora tanta…”.

Pensa a Rio è anche la juniores Camilla Zampese, la nostra unica donna che il prossimo anno farà il salto di categoria. “Camilla vuole fermamente andare alle Olimpiadi – precisa Laurent -, ma sa anche che è veramente dura. Al momento del passaggio di categoria si porterà in dote solo una parte del punteggio finora acquisito e quello di quest’anno non è sufficiente. Dovrà fare un grande Supercross nel 2016 se vorrà coronare il suo sogno. Prima di tutto conta dimostrare di essere continua nei risultati. Quest’anno ha avuto qualche problema tecnico con il primo salto; problema che stiamo superando anche grazie agli allenamenti sulla pista di Verona. Spero che ai Mondiali si sblocchi definitivamente.

Diego Verducci è reduce da un mese travagliato: “Si è fatto male tre settimane fa e si è potuto allenare poco. Nell’ultima sessione di allenamento, però, l’ho rivisto finalmente determinato e in condizione...

Il gruppo si riunirà Mercoledì mattina verso le 9,00 per poi partire alla volta di Zolder alle 13,00 dall’aeroporto di Orio al Serio.

Il programma dei Mondiali prevede sessione di allenamento per l’Italia giovedì e venerdì, quando ci sarà anche la gara Trial. Sabato, infine, i Mondiali veri e propri.