7 Agosto Ago 2015 1246 one year ago

EUROPEI STRADA: I tre azzurri nella Top Ten della crono U23

Titolo all’olandese Lammertink, argento all’ucraino Zmorka, bronzo al tedesco Schachmann - Affini è quinto a 2” dal podio, Martinelli settimo, Carboni decimo

Tartu Cronou23 Affini

Tartu (ESTO) (7/8) – L’olandese Steven Lammertink è il neo campione europeo della crono under 23. Si è imposto per soli 4 secondi all’ucraino Marlen Zmorka e 16” sul tedesco Maximilian Schachmann. Non ci sono azzurri sul podio, ma l’Italia è la migliore nella classifica virtuale delle nazioni con tutti i tre gli uomini del CT Amadori piazzati nella Top Ten dell’ordine di arrivo con 66 atleti al via. Il più vicino alla medaglia è stato Edoardo Affini, quinto a soli due secondi e mezzo dal terzo e a 18” dal vincitore. Seguono il campione italiano Davide Martinelli, settimo a 27”, e Giovanni Carboni, decimo a 57”.

Il risultato di squadra nella specialità delle lancette è molto importante perché, in continuità con l'argento conquistato da Martinelli agli Europei dello scorso anno, segnala il recupero del gap registrato in passato e il buon lavoro svolto dalla Federazione e dai tecnici per colmarlo.

Edoardo Affini è nato il 24 giugno 1996, corre per il team Colpack, lo scorso anno ha vinto il campionato europeo juniores della crono e si è classificato quarto nella prova in linea (nella foto a destra).

Il CT Amadori è soddisfatto e un po' rammaricato per Affini: “Oggi Edoardo ha dimostrato ancora una volta il suo valore, peccato per questa medaglia sfiorata, ma anche i risultati di Martinelli e Carboni tutti nella Top Ten continentale ci dicono, chiaramente, che stiamo lavorando bene e continueremo su questa strada”.

Soddisfazione anche per il Coordinatore Tecnico delle Squadre Nazionali, Davide Cassani, che ha raggiunto gli azzurri ieri in Estonia:

L’importante è essere lì, in quella prima fascia che racchiude i primi atleti in una manciata di secondi. E’ il caso di Edoardo Affini, al primo anno nella categoria che da poco più di un mese ha sostenuto l’esame di maturità a scuola, è arrivato poi terzo agli italiani e quinto in un campionato europeo a meno di 3 secondi dal podio. La strada è quella giusta per far crescere nel migliore dei modi in questa disciplina i nostri giovani. Non solo. Consideriamo anche la prestazione di Martinelli, settimo, su di un percorso non adatto a lui ed il decimo posto di Carboni, al secondo anno, ma che completa il buon lavoro svolto sino ad ora” – dice il CT Cassani.

CRONO UOMINI UNDER 23

  1. Steve Lammertink (Ola) Km.31 in 38'32''671, media 49,034

  2. Marlen Zmorka (Ucr) 38'36''607

  3. Maximilian Schachmann (Ger) 38'48''562

  4. Ryan Mullen (Irl) 38'50''231

  5. Edoardo Affini (Ita) 38'51''116

  6. Ruben Pols (Bel) 38'51''920

  7. Davide Martinelli (Ita) 38'59''724

  8. Rémi Cavagna (Fra) 39'06''838

  9. Eddie Dunbar (Irl) 39'26''857

  10. Giovanni Carboni (Ita) 39'30''303

Nel pomeriggio di oggi sarà assegnato il titolo continentale crono Uomini Juniores. Questi gli azzurrini impegnati nella prova:

NAZIONALE UOMINI JUNIORES

Prova a Cronometro venerdì 7/08 - 18.4 KM

Matteo SOBRERO (S.C VERBANIA - BUSTESE OLONIA) ORE 14.13

Paolo BACCIO PAOLO (SECOM-FORNO PIOPPI-PIPPO CARUSO) ORE 14.39

Simone BEVILACQUA (WORK SERVICE BRENTA) Campione Italiano ORE 15.08

Sul sito www.uec.ch le corse live.