26 Agosto Ago 2015 1951 2 years ago

COPPA NAZIONI U23: Würtz Schmidt cala il poker danese a Cluses

In volata su tre compagni di una lunga fuga - Sesto Moscon, brillante Ciccone in salita – Il cileno José Luis Rodriguez nuovo leader della corsa

Avenir Quartacileno

Cluses (FRA) (26/8) – Quattro su quattro, en plein della Danimarca al Tour de l’Avenir. Come in una staffetta, oggi ha preso il testimone Mads Würtz Schmidt per tagliare primo il traguardo di Cluses al termine di 146,7 chilometri davanti ai tre compagni di fuga, il belga Dries Van Gestel, il norvegese Anders Skaarseth e lo spagnolo Amezqueta Moreno. Il nuovo leader della generale, per la prima volta nella storia della corsa, è un cileno José Luis Rodriguez, che fa parte della rappresentantiva UCI del Centre Mondial du Cyclisme,
La fuga decisiva è partita a 100 km dall’arrivo. Oltre ai quattro sopra citati, comprendeva il tedesco Jan Dieteren, il portoghese Joao Rodrigues, lo sloveno Ziga Rucigaj, gli svizzeri Gian Friesecke e Théry Schir, e Christofer Jurado, che poi si sono arresi. Il quartetto rimasto in testa ha invece proseguito con tenacia conservando 24” di vantaggio sul primo gruppetto inseguitori regolati nella volata per il quinto posto dal tedesco Jonas Koch davanti a Gianni Moscon, sesto e miglior piazzato degli azzurri. Con lo stesso tempo di Moscon hanno tagliato il traguardo Giulio Ciccone, Edward Ravasi e Simone Petilli.

Ottima la prova di Ciccone sulla côte de Chatillon. Grazie al suo allungo con il francese Guillaume Martin il vantaggio dei fuggitivi, rimasti in quattro, si è drasticamente ridotto.

“Abbiamo provato ad agganciare la fuga dei quattro - dice il CT Amadori -, ma hanno saputo resistere. Bravo Moscon, secondo nella volata del gruppo inseguitore dove c'erano gli altri azzurri, a parte Troia e Consonni che avevano concluso prima il loro lavoro. Ciccone, caduto dopo circa 20 km dal via, ha saputo recuperare e poi ha tentato con una bella azione in salita di raggiungere i fuggitivi. Domani si sale ancora, sarà un altro test importante per gli azzurri". conclude Amadori.

4^ TAPPA

1 Mads Würtz Schmidt (Dan) Km. 150,3 in 3h24'21''
2 Dries Van Gestel (Bel)
3 Anders Skaarseth (Nor)
4 Julien Amezqueta Moreno (Spa)
5 Jonas Koch (Ger) a 24”
6 Gianni Moscon (Ita) a 24”
7 Fabien Grellier (Fra) a 24”
8 Martijn Tusveld (Ola) a 24”
9 Ruben Guerreiro (Por) a 24”
10 Jan Dieteren (Ger) a 24”

31 Giulio Ciccone (Italia) a 24”
34 Edward Ravasi (Italia) a 24”
37 Simone Petilli (Italia) a 24”
70 Simone Consonni (Italia) a 6'45"
93 Oliviero Troia (Italia) a 11'32

CLASSIFICA GENERALE

1 José Luis Rodriguez Centre Mondial Du Cyclisme In 15h05'04''
2 Imanol Estevez Salas (Spa) a 4”
3 Mads Würtz Schmidt (Dan) a 1’14”
4 Julien Amezqueta Moreno (Spa) a 1’22”
5 Anders Skaarseth (Nor) a 1’24”
6 Johannes Weber (Ger) a 1’26”
7 Gianni Moscon (Ita) a 1’28”
8 Dries Van Gestel (Bel) a 1’29”
9 Sebastian Henao (Col) a 1’31”
10 Jonas Koch (Ger) a 1’32”

27° Edward Ravasi (Ita) a 1'46"
28° Giulio Ciccone (Ita) a 1'47"
40° Simone Petilli (Ita) a 1'56"
69° Simone Consonni (Ita) a 8'02"
91° Oliviero Troia (Ita) a 12'50"