3 Settembre Set 2015 1612 2 years ago

Mondiali MTB XCO: Berta: "Speravo nel podio, ma non pensavo a tanto"

Le dichiarazioni della neo campionessa del mondo subito dopo il successo iridato. Pallhuber "E' una ragazza tenace ed umile che è migliorata tanta in questo ultimo periodo.."

Berta Arrivo2

E’ una Martina Berta visibilmente commossa quella che siede in sala stampa per le dichiarazioni post gara: “Sono strafelice per questa medaglia - dice, non riuscendo a vincere una forte commozione -. Ero venuta qui per tentare di salire sul podio e ora mi trovo al collo una medaglia d’oro.”

- Quando hai avuto la certezza del successo?

All’inizio dell’ultimo giro quando il distacco sulle inseguitrici si faceva sempre più consistente e questo mi ha dato ancora più spinta.

- Una dedica particolare?

Dedico questa vittoria all’Italia, alla mia famiglia e a tutti quelli che hanno contribuito e mi hanno aiutato a conseguire questo eccezionale risultato.

Con la gara degli juniores che è partita subito dopo le premiazioni della corsa femminile, Hubert Pallhuber non ha rilasciato dichiarazioni e si è concentrato sul secondo appuntamento della giornata. Ma prima della partenza non aveva nascosto il suo moderato ottimismo: “Martina è una ragazza molto tenace ed umile, che ha fatto grandi progressi in questo ultimo periodo. Sono fiducioso per la gara di oggi…”.

Una sensazione che si è poi concretizzata in uno storico risultato per il mountain bike azzurro e che ci riporta su un podio mondiale nella disciplina olimpica a due anni di distanza dalle imprese del Team Relay e di Gherard Kerschbaumer.

Comunicazione FCI