4 Settembre Set 2015 1818 one year ago

MONDIALI MTB XCO: Cooper anticipa i favoriti, "eroico" Bertolini

L'under neozelandese supera in volata il francese Koretzky, l'azzurro firma la migliore prestazione della stagione nonostante la foratura e chiude sesto

Bertolini Cooper

Villnord (Andorra) (4/9) - "Oggi mi aspettavo qualcosa in più dalle ragazze ed invece sono stati i ragazzi a sorprendermi... – ha esclamato il tecnico azzurro Pallhuber al termine della prova U23 maschile XCO che ha visto il bel piazzamento di Gioele Bertolini (nella foto a sinistra). L’azzurro, galvanizzato dalla medaglia di bronzo nella staffetta (a conferma di un presenza costante nei “fab four” del crosscountry italiano) ha messo in scena la sua migliore gara della stagione che l’ha catapultato al sesto posto nella prova iridata vinta a sorpresa dal neozelandese Anton Cooper.
Continua il tecnico azzurro la sua analisi della giornata: “I piazzamenti di Bertolini e Valdrighi (14°, ndr.) sono di ottimo livello e se consideriamo che Bertolini ha forato al secondo giro e ha perso circa 30 secondi, il suo sesto posto finale assume ancor più valore. Probabilmente non avrebbe lo stesso lottato per il podio, ma poteva entrare nei primi cinque…”. Questa la sintesi, per quanto riguarda la squadra azzurra, di una giornata contrassegnata dalle sorprese e dai colpi di scena.

E se tra le donne è caduta, improvvisamente e in modo eclatante, l’imbattibilità della Rissveds, tra gli uomini sale sul gradino più alto del podio il neozelandese Anton Cooper; non un carneadem ma quasi. In questa stagione infatti, il ki​wi aveva collezionato solo buoni piazzamenti in Coppa del Mondo, senza però riuscire mai a salire sul podio. Ma nella corsa più importante, quella che vale un'intera stagione e forse anche una carriera, riesce a rimanere attaccato al treno del francese Koretzky, già vincitore del titolo mondiale nel Team Relay (oltre alla prova di Windham in Coppa del Mondo), per poi bruciarlo in volata, lasciando con la bocca (semi) asciutta il team transalpino che già stava pregustando il secondo iride del crosscountry (nella foto Michele Mondini a destra l'arrivo).

Al terzo posto un altro favorito della vigilia, il britannico Grant Ferguson, vice campione europeo ad Alpago e vincitore della Coppa del Mondo in Val di Sole.

A questo punto l’attenzione passa alle gare Donne Elite ed Elite di domani, nelle quali, visto l’andamento di oggi, ogni sorpresa è possibile… anche da parte degli azzurri in gara, a cominciare dai nostri Fontana, Tiberi e Lechner.
Diretta streaming di entrambe le gare sul canale redbull.tv

Comunicazione Fci

UOMINI UNDER 23

1

Anton Cooper

Nzl

In 1h22’03”

2

Victor Koretzky

Fra

a 0:02”

3

Grant Ferguson

Gbr

a 0:22”

4

Samuel Gaze

Nzl

a 1’41”

5

Jens Schuermans

Bel

a 2’12”

6

Gioele Bertolini

Ita

a 2’39”

7

Marcel Guerrini

Svi

a 2’46”

8

Jan Vastl

Cze

a 3’02”

9

Bats Didier

Bel

a 3’30”

10

Andri Frischknecht

Svi

a 3’33”

14

Stefano Valdrighi

Ita

a 4’31”

56

Lorenzo Samparisi

Ita

-1 giro

57

Alessandro Naspi

Ita

-1 giro