22 Settembre Set 2015 2011 2 years ago

RICHMOND: Il tedesco Leo Appel domina la crono juniores

L’iridato dell’inseguimento si conferma il più forte contro le lancette anche su strada – Sul podio i due statunitensi Costa e McNulty – Lontani gli azzurri: Matteo Sobrero, 12°, e Nicola Conci, 33°

Cronojuniores Richmond

Richmond (USA) (22/9) - Il tedesco Leo Appelt è il nuovo campione del mondo della cronometro della categoria Juniores. Dodici mesi dopo Lennard Kamna a Ponferrad (ieri bronzo tra gli Under 23) è ancora la Germania quindi a salire sul gradino più alto del podio nella crono del Campionato del Mondo a cronometro degli Juniores, confermando la bontà della sua scuola. Medaglia d'argento e di bronzo per i due padroni di casa statunitensi Adrien Costa secondo a 17" e Brandon McNulty terzo a 59".

Appelt è stato tra i primi a partire nella mattinata americana di Richmond e ha fatto segnare un super prestazione: ha percorso i 30 chilometri del tracciato in 37'45"01 alla media di 47,682 km/h. Si è seduto sul "trono" del primato è lì è rimasto a lungo senza che nessuno riuscisse ad avvicinare il suo tempo.

Alla fine che più lo ha fatto fremere è stato proprio l'ultimo a partire, uno dei grandi favoriti, l'americano Adrien Costa, già spesso in evidenza anche in Europa con la maglia della sua Nazioanle, che si è fermato però 17 secondi più indietro. Il titolo mondiale è quindi del 18enne di Hannover che quest'anno aveva già vinto il titolo nazionale tedesco della cronometro e il titolo mondiale dell'Inseguimento su pista.

Il piemontese Matteo Sobrero ha chiuso al dodicesimo posto a 2'01" dal vincitore, mentre peggio è andato il trentino Nicola Conci al trentatreesimo posto a 3'15".

Questo il commento a caldo del CT Rino De Candido: "Siamo partiti consapevoli delle nostre possibilità. Questi risultati rispecchiano la realtà. Naturalmente entrambi i ragazzi hanno sentito la giusta emozione di essere ad un mondiale e di indossare la maglia azzurra. Sorbrero è stato poi protagonista di una bella ripresa sul finale. E quindi tecnicamente ha avuto una buona performance. Il nostro obiettivo era di entrare tra i 15. Sobrero ci è riuscito. Il gap con le nazioni che hanno dominato c'è e lo sappiamo. Ma è necessario anche considerare che i primi sono veri specialisti della disciplina e che il tedesco è anche campione del mondo inseguimento su pista"

Giorgio Torre (www.bicibg.it)

CRONOMETRO UOMINI JUNIORES

  1. Appelt Leo (Ger) 37’45.01
  2. Costa Adrien (Usa) a 17.22
  3. Mcnulty Brandon (Usa) a 59.74
  4. Girdlestone Keagan (Rsa) a 1’07.73
  5. Mader Gino (Svi) a 1’11.38
  6. Philipsen Jasper (Bel) a 1’22.48
  7. Larsen Niklas (Dan) a 1’34.70
  8. Foss Tobias (Nor) a 1’35.73
  9. Gorbushin Ilya (Kaz) a 1’52.67
  10. Brunel Alexys (Fra) a 1’52.82
  11. Gavars Eriks Toms (Let) a 1’57.81
  12. Sobrero Matteo (Ita) a 2’01.35
  13. Storer Michaelaus (Aus) a 2’04.62
  14. Montoya Javier (Col) a 2’07.57
  15. Pronskiy Vadim (Kaz) a 2’15.15
  16. Cardona Julian (Col) a 2’16.07
  17. Dewulf Stan (Bel) a 2’16.10
  18. Sivakov Pavel (Rus) a 2’18.68
  19. Sajnok Szymon Wojciech (Pol) a 2’20.32
  20. Sleen Torjus (Nor) a 2’29.71
  21. Stannard Robert (Nzl) a 2’30.33
  22. Ilichev Nikolay (Rus) a 2’30.72
  23. Alonso Pablo (Spa) a 2’35.13
  24. Fouche James (Nzl) a 2’38.24
  25. Singer Max (Ger) a 2’45.33
  26. Louvet Louis (Fra) a 2’49.95
  27. Gee Derek (Can) a 2’54.67
  28. Bissegger Stefan (Svi) a 2’57.87
  29. Otruba Jakub (R. Ceca) a 3’04.92
  30. Chokri El Mehdi (Mar) a 3’10.5
  31. Rostovtsev Sergey (Rus) a 3’10.84
  32. Charmig Anthon (Dan) a 3’11.09
  33. Conci Nicola (Ita) a 3’15.33
  34. Gall Felix (Aut) a 3’16.75
  35. Gamper Patrick (Aut) a 3’21.85
  36. Andersson Gustav (Sve) a 3’24.55
  37. El Kouraji Mouhcine (Mar) a 3’56.79
  38. O'loughlin Michael (Irl) a 3’59.72
  39. Mansouri Islam (Alg) a 4’02.51
  40. Barac Antonio (BosHer) a 4’09.81
  41. D. Kovacs David Gabor (Ung) a 4’17.08
  42. De Vink Gregory (Rsa) a 4’23.28
  43. Tuomey Simon (Irl) a 4’28.72
  44. Ishigami Masahiro (Giap) a 4’31.70
  45. Sawada Keitaro (Giap) a 4’36.50
  46. Taylor Joel (Can) a 4’36.52
  47. Sweeny Harry (Aus) a 4’52.25
  48. Batsaikhan Tegsh-Bayar (Mon) a 5’12.00
  49. Sierra Erik (Ecu) a 5’44.51
  50. Yeri Mingo Santiago (Arg) a 6’25.22
  51. Portilla Bryan (Ecu) a 6’32.91
  52. Monteiro Martins Pedro (Bra) a 6’37.63
  53. Mansouri Oussama (Alg) a 6’38.48
  54. Phonarjthan Patompob (Tha) a 7’09.00
  55. Pessoa De Oliveira Filho M. (Bra) a 7’17.98
  56. Mano Yuttan (Tha) a 8’52.0
  57. Chua Merrill Jern-E (Sin) a 9’31.86