30 Gennaio Gen 2016 1242 one year ago

MONDIALI CX: A Dekker il titolo juniores, Dorigoni sesto

La rottura della tacchetta dopo un giro e mezzo impedisce all’azzurro di lottare per il podio – Ai posti d’onore i francesi Crispin e Bonnet

Dirocco Dekker3

Heusden-Zolder (BEL) (30/1) – Il campione europeo Jens Dekker onora il pronostico e conquista anche il titolo iridato juniores a Heusden-Zolder. L’olandese ha fatto una gara d’attacco che non ha concesso nulla agli avversari. Sul podio due francesi, Mickael Crispin, secondo a 35”, e Thomas Bonnet, terzo a un minuto, ma avrebbe potuto benissimo salirci il nostro Jakob Dorigoni, se la rottura di una tacchetta dopo un giro e mezzo non gli avesse impedito di esprimersi al meglio nella fase decisiva.

Grande il rammarico del Ct Scotti: "La medaglia era alla sua portata e l'avrebbe sicuramente vinta senza quell'incidente che lo ha limitato per tre quarti della gara.."

Il sesto posto a 1’27”, nonostante l’handicap, premia la combattività dell’azzurro, che non ha mai mollato le prime posizioni del gruppo. Bravo comunque a lasciarsi dietro il belga Jappe Jaspers e l’altro francese Legrand.

Discreta la prova di Antonio Folcarelli, ventesimo a 2’22”, e di Michele Bassani, 32° a 3’05”.

Il presidente della Fci e dirigente dell’UCI Renato Di Rocco ha effettuato le premiazioni

Segue aggiornamento

Dirocco Zolder3

UOMINI JUNIORES

1. Jens Dekker (Ola) in 43’05”; 2. Mickael Crispin (Fra) a 35”; 3. Thomas Bonnet (Fra) a 1’; 4. Kevin Kuhn (Svi) a 1’17”; 5. Thomas Pidcock (Gbr( a 1’22”; 6. Jakob Dorigoni (Ita) a 1’27”; 7. Jappe Jaspers (Bel) a 1’32”; 8. Ivan Feuoo Alberte (Spa) a 1’34”; 9. Matthieu Legrand (Fra) a 1’38”; 10. Niklas Markl (Ger) a 1’39”; 20. Antonio Folcarelli (Ita) a 2’22”; 32. Michele Bassani (Ita) a 3’05”