2 Marzo Mar 2016 1517 one year ago

MONDIALI PISTA: Record del quartetto azzurro in 3’57”800!

Elia Viviani Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon sfondano il muro dei quattro minuti nella specialità olimpica e segnano il quarto tempo di qualificazione

Quartetto Presidente

Londra (2/3) – Partenza esplosiva del quartetto azzurro ai mondiali di Londra. Elia Viviani Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon sfondano il muro dei quattro minuti. e di parecchio nelle qualificazioni, fermando le lancette sul tempo di 3’57”800, che demolisce il record italiano (nella foto gli azzurri con il presidente Fci Renato Di Rocco e i tecnici).

Un salto di qualiità straordinario che proietta l’Italia tra le nazioni di vertice nella specialità olimpica. Il gap con le grandi potenze della specialità è stato ridotto ai minimi termini. L'Italia ha segnato il quarto tempo delle qualifiche preceduta solo dalla favoritissima Gran Bretagna (3'55"664), che tra l'altro gioca in casa, dall'Australia (3'55"867) e dalla Nuova Zelanda (3'57"050).

Nel prossimo turno il quartetto azzurro, con la sostituzione di Viviani impegnato nello scratch (Scartezzini o Ganna) affronterà la Gran Bretagna, mentre l'Australia se la vedrà con la Nuova Zelanda. Le vincitrici passeranno direttamente alla finale oro-argento, mentre per la finale del bronzo varranno i migliori tempi delle altre sei nazioni semifinaliste.

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI

QUALIFICHE

GRAN BRETAGNA (Dibben Jonathan, Burke Steven, Doull Owain, Wiggins Bradley) 3’55”664

AUSTRALIA (Welsford Sam, Hepburn Michael, Porter Alexander, Scotson Miles) 3’55”867 +0”203

NUOVA ZELANDA (Gate Aaron, Bulling Pieter, Kennett Dylan, Kergozou Nicholas) 3’57’050 +1”386

ITALIA (Viviani Elia, Bertazzo Liam, Consonni Simone, Lamon Francesco) 3’57”800 +2”136

DANIMARCA (Hansen Lasse Norman, Madsen Frederik, Quaade Rasmus Christian, Von Folsach Casper) 3’59”196 +3”532

GERMANIA (Lampater Leif, Schomber Nils, Thiele Kersten, Weinstein Domenic) 4’00”127 + 4”463

RUSSIA (Shilov Sergei, Sokolov Dmitrii, Strakhov Dmitrii, Sveshnikov Kirill) 4’00”812 + 5”148

OLANDA (Beukeboom Dion, Eefting Roy, Stroetinga Wim, Van Schip Jan-Willem) 4’01”847 +6”153

SVIZZERA (Beer Olivier, Dillier Silvan, Pasche Frank, Schir Thery) 4’02”066 + 6”402

CINA (Fan Yang, Liu Hao, Qin Chen Lu, Shen Ping An) 4’03”900

CANADA (Jamieson Adam, Mackinnon Sean, Pelletier-Roy Remi, Veal Ed) 4’05”641

SPAGNA (Amores Palacios Julio Alberto, Canellas Sanchez Xavier, Garcia De Mateos Rubio Vicente, Zuazubiskar Gallastegi Illart) 4’09”909

UCRAINA (Hryniv Vitaliy, Gladysh Roman, Kreminskyi Vladyslav, Shevchuk Taras) 4’13”977

FRANCIA (Thomas Benjamin, Denis Thomas, Duval Julien, Maitre Florian) 4’05”102

VIDEO INTERVISTA CON IL CT MARCO VILLA

NEWS CORRELATE

MONDIALI PISTA: Nazionali azzurre consapevoli e agguerrite