8 Maggio Mag 2016 1929 one year ago

EUROPEI XCO: Absalon, messaggio per Rio

Il campione francese, in assenza di Schurter, Fumic e Fontana, ha dominato mostrando di poter puntare al tris olimpico – Buona prova di Kerschbaumer nella Top Ten degli Elite

Absalon Svezia1

Huskvarna (SVE) (8/5) – Con la gara degli uomini élite cala il siario sugli Europei Mtb ospitati a Huskvarna, in Svezia. Titolo al campionissimo Julien Absalon, che regala alla Francia il sorpasso nel medagliere davanti alla Svizzera.

Dal momento che l'evento più importante della stagione sono le Olimpiadi, questi europei sono stati snobbati da molti big. Non c'erano ad esempio Marco Aurelio Fontana, Nino Schurter e Manuel Fumic. Non per questo Julien Absalon si è risparmiato, deciso a confermare la maglia di campione d'Europa che aveva già indossato l'anno scorso a Chies d'Alpago.

Sono partiti subito all'attacco Absalon, lo svizzero Fabian Giger e il francese Tempier nella prima mezz'ora di gara. In quel momento staccato di quasi un minuto Luca Braidot passava in settima posizione mentre nella top ten c'era anche Gerhard Kerschbaumer.

Quando ha voluto, Absalon ha staccato Giger mentre Tempier evidentemente ha accusato la fatica per lo sforzo che ha fatto all'inizio ed ha iniziato a perdere posizioni. In terza posizione è salito il ceco Ondrj Cink, che è stato poi attaccato da uno dei tanti svizzeri, Lukas Flückiger che però nel finale deve aver avuto qualche problema (caduta o foratura?), infatti mentre il corridore del Multivan Merida ha regalato l'unica medaglia di questo Europeo alla Repubblica Ceca, il rossocrociato ha chiuso addirittura in settima posizione.

Luca Braidot, probabilmente a seguito di calo di pressione dovuto a un colpo di calore, ha perso numerose posizioni e alla fine è stato costretto ad arrendersi.

Nella top ten sono entrati tre francesi e ben quattro svizzeri. Bravo Gerhard Kerschbaumer che con una gara regolare ha chiuso in decima posizione, dopo aver raggiunto i primi sei, sorpassato nel finale da Mantecon e Sarrou. Sottono invece la prestazione degli altri tre azzurri, anche a causa della temperatura quasi estiva, inaspettata probabilmente qui in Svezia.

FONTE: www.pianetamountainbike.it

XCO UOMINI ELITE


1. Julien Absalon (Fra) 1:35:33
2. Fabian Giger (Svi) a 1' 40''
3. Ondrj Cink (R. Ceca) a 2' 23''
4. Martin Fanger (Svi) a 2' 37''
5. Mathias Stirnemann (Svi) a 2' 47''
6. Maxime Marotte (Fra) a 3' 08''
7. Lukas Flückiger (Svi) a 3' 52''
8. Sergio Mantecon (Spa) a 3' 57''
9. Jordan Sarrou (Fra) a 4' 17''
10. Gerhard Kerschbaumer (Ita) a 4' 22''

35. Mirko Tabacchi a 10' 38''

36. Daniele Braidot a 10' 39''

47. Maximilian Vieider a 2 giri

Ritirato Luca Braidot