12 Luglio Lug 2016 1836 one year ago

EUROPEI PISTA: Ganna e Azzurrine oro con record!

Il campione del mondo conquista anche il titolo europeo dell’inseguimento abbassando il proprio limite italiano, strepitoso mondiale delle juniores in 4’29”234 – Manzoni e Fidanza argento della velocità a squadre juniores

Azzurrineganna Copia

Montichiari (BS) (12/7) - La doppietta d’oro preannunciata dalle qualificazioni è arrivata per l’Italia nel modo più strepitoso. Il campione del mondo dell’inseguimento élite Filippo Ganna conquista anche il titolo di campione europeo under 23 abbassando per la seconda volta il proprio record italiano a 4’14”165. Senza storia il confronto con il portoghese Ivo Oliviera, che deve accontentarsi dell’argento con il tempo di 4’17”448. La medaglia di bronzo va al francese Thomas Denis (4’20”878), quarto il bielorusso Mikhail Shemetau (4’24”016).

Non c’è tempo per festeggiare la nuova impresa di Filippo, che arriva l’oro delle azzurrine nell’inseguimento a squadre juniores. Conferma del titolo attesa, dopo le qualificazioni, meno attesa è la straordinaria performance di Elisa Balsamo, Martina Stefani, Letizia Paternoster e Chiara Consonni che frantumano il record del mondo da poco stabilito siglando uno stratosferico 4’29”234, media 53.485Km. L’Olanda (Daria Pikulik, Justyna Kaczkowska, Humelt Weronika, Rozynska Nikola) è costretta ad arrendersi prima di terminare la distanza. Il bronzo va alla Gran Bretagna (Roberts Jessica Raybould Rebecca Dolan Lauren Dickinson Eleanor) in 4’39”350, quarta la Polonia (Rozynska Nikola Pikulik Wiktoria Lipiejko Karolina Bielawska Klaudia) in 4’39”920.

I coetanei del quartetto maschile Stefano Oldani, Moreno Marchetti, Nicolò Gozzi, Michele Gazzoli archiviano in 4’16”766 il quarto posto più che onorevole. L'oro va alla Gran Bretagna con il tempo di 4'04"142. Argento alla Polonia (4'08"284), bronzo alla Russia (4'09"551)

Ma le soddisfazioni non sono ancora finite, perché Gloria Manzoni-Martina Fidanza conquistano l'argento della velocità a squadre. Titolo all’Olanda (Steffie Van Der Peet-Hetty Van De Wouw), bronzo alla Gran Bretagna.

La giornata si concluderà con le finali dello scratch donne e uomini juniores.

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE DONNE U23

FINALE 1-2: 1. Justyna Kaczkowska (Pol) 3:31.307; 2. Daria Pikulik (Pol) 3’33”479

FINALE 3-4: 3. Ina (Savenka Blr) 3’32”585; 4. Lotte Kopecky (Bel) 3’33”611

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE UOMINI U23

FINALE 1-2: 1. Filippo Ganna (Ita) 4’14”165, record italiano, media 56.656; 2. Ivo Oliveira (Por) 4’17”448

FINALE 3-4: 3. Thomas Denis (Fra) 4’20”878; 4. Mikhail Shemetau (Blr) 4’24”016

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE JRS

FINALE 1-2: 1. ITALIA (Balsamo Elisa, Stefani Martina, Paternoster Letizia, Consonni Chiara) 4’29”234, media 53.485Km/H, record del mondo; 2. OLANDA (Daria Pikulik, Justyna Kaczkowska, Humelt Weronika, Rozynska Nikola) OVL

FINALE 3-4: 3. GRAN BRETAGNA (Roberts Jessica Raybould Rebecca Dolan Lauren Dickinson Eleanor) 4’39”350; 4. POLONIA (Rozynska Nikola Pikulik Wiktoria Lipiejko Karolina Bielawska Klaudia) 4’39”920

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI JRS

FINALE 1-2: GRAN BRETAGNA (Fred Wright, Reece Wood, Matthew Walls, Ethan Hayter) 4’04”142; 2. POLONIA (Bartosz Rudyk, Patryk Pazik, Szymon Krawczyk, Dawid Czubak) 4’08”284

FINALE 3-4: RUSSIA (Smirnov Ivan, Smirnov Aleksandr, Malnev Sergei, Korepin Anatolii) 4’09”551; 4. ITALIA (Stefano Oldani, Moreno Marchetti, Nicolò Gozzi, Michele Gazzoli) 4’16”766

VELOCITÀ SQUADRE DONNE JUNIORES

QUALIFICAZIONI

1 OLANDA (Steffie Van Der Peet-Hetty Van De Wouw) 34”569, media 52.070; 2. ITALIA (Gloria Manzoni-Martina Fidanza) 34”701; 3. GRAN BRETAGNA (Sophie Capewell, Bate- Lauren Lowe) 35”928; 4. REPUBBLICA CECA (Ema Kankovska-Sara Kankovska) 39”165; 5 UCRAINA (Sofiya Prima-Diana Galyk); 6. POLONIA (Aleksandra Tolomanow-Klaudia Seremak) Dns

FINALE 1-2: 1. OLANDA (Steffie Van Der Peet-Hetty Van De Wouw) 34”367; 2. ITALIA (Gloria Manzoni-Martina Fidanza) 34”703

FINALE 3-4: 3. GRAN BRETAGNA (Sophie Capewell, Bate- Lauren Lowe) 35”416; 4. REPUBBLICA CECA (Ema Kankovska-Sara Kankovska) 36”203

VELOCITÀ SQUADRE UOMINI JUNIORES

QUALIFICAZIONI

RUSSIA (Rostov Pavel, Nesterov Dmitrii, Dmitriev Mikhail) 45”479; 2. POLONIA (Rochna Daniel, Milek Mateusz, Jankowski Dawid) 45”809; 3. GRAN BRETAGNA (Turnbull Hamish Stewart Lewis Joliffe Alexander) 46”532; 4. GERMANIA (Schumann Valentin, Franz Alexander, Bichler Timo) 4”067; 5. ITALIA (Minali Michael, Davini Lorenzo, Castelli Paolo) 48”786; 6. SVEZIA (Olsson Jesper, Nisell Felix, Johnsson Jacob) 59”172; 7. GRECIA (Konstantouras Konstantinos, Dimitropoulos Vasileios, Devaris Spyridon) Dsq

FINALE 1-2: RUSSIA (Rostov Pavel, Nesterov Dmitrii, Dmitriev Mikhail) 45”571; 2. POLONIA (Rochna Daniel, Milek Mateusz, Jankowski Dawid) 45”783

FINALE 3-4: 3. GRAN BRETAGNA (Turnbull Hamish Stewart Lewis Joliffe Alexander) 46”838; 4. GERMANIA (Schumann Valentin, Franz Alexander, Bichler Timo) 46”952