17 Luglio Lug 2016 1927 one year ago

RIO 2016: Cassani ha comunicato i 5 azzurri per la corsa in linea

Sono Fabio Aru, Damiano Caruso, Alessandro De Marchi, Vincenzo Nibali e Diego Rosa - Cassani: “Una scelta difficile perché avrebbero meritato in molti. Una formazione forte in grado di affrontare un percorso molto insidioso"

Rio17luglio

Saranno Fabio Aru, Damiano Caruso, Alessandro De Marchi, Vincenzo Nibali e Diego Rosa e i cinque azzurri che proveranno a regalare la prima soddisfazione allo sport italiano alle Olimpiadi di Rio, domenica 6 agosto nella prova in linea strada maschile.

Il DT Davide Cassani ha atteso la fine della tappa del Trofeo Matteotti prima di sciogliere le ultime riserve e completare il quintetto.

Non è mai facile fare una scelta di questo genere – ha esordito il tecnico azzurro – perché cinque posti sono pochi; soprattutto perché vi sono tanti ragazzi che sono rimasti esclusi e che avrebbero meritato.”

Nonostante la difficoltà, però, il tecnico azzurro non nasconde la soddisfazione: “E’ una squadra forte, che cercherà di ottenere il massimo risultato, anche se non sarà semplice, date le caratteristiche impegnative del percorso, con una salita di 9 chilometri che farà sicuramente selezione. Ho scelto atleti in grado di sacrificarsi e di contribuire, fin dall’inizio, alla causa. Sono fiducioso.”

Cassani ha poi illustrato le strategie per quanto riguarda la cronometro. “Colgo l’occasione per fare gli auguri ad Adriano Malori, che proprio ieri si è sposato (auguri a cui si associa tutta la Federazione). Con la sua uscita di scena abbiamo perso un riferimento importante per questa gara. Sicuramente correrà Vincenzo Nibali, mentre non abbiamo ancora deciso se schierare il secondo uomo, che comunque dovrà essere scelto tra i convocati per la strada. Ricordo che la crono si svolgerà quattro giorni dopo la prova in linea, il 10 agosto.”

Per quanto riguarda le tappe di avvicinamento all’appuntamento del 6 agosto che, come ricordato, rappresenta anche la prima medaglia assegnata alle Olimpiadi di Rio, la Nazionale strada si ritroverà in raduno a Fiuggi dal 27 al 30 luglio. Poi, la sera del 30, partenza per il Brasile. “Alloggeremo al Villaggio Olimpico, perché è la soluzione ottimale dal punto di vista logistico, lontano dal traffico di Rio”.

Comprendo la difficoltà di Davide – ha commentato il Presidente Di Rocco – nel dover scegliere solo cinque atleti per le Olimpiadi. In questi casi, però, è sempre meglio avere l’imbarazzo della scelta tra tanti. Il nostro movimento, fortunatamente, sta producendo atleti di valore. E’ il caso del giovanissimo Vincenzo Albanese, oggi fresco vincitore qui al Trofeo Matteotti con la maglia della Nazionale, e dei tanti giovani che in questi giorni si sono messi in luce anche ai Campionati Europei pista di Montichiari. Non posso, quindi, che rivolgere un grande in bocca al lupo a Davide e agli azzurri che saranno impegnati a Rio”.

Comunicazione FCI