4 Novembre Nov 2016 2209 7 months ago

CDM PISTA: Argento per le azzurre, oro alla Gran Bretagna

Dopo aver guidato fino a tre giri dal termine il trenino italiano s’inceppa nel finale, la rivincita nella terza prova di Coppa a Cali

Italia Argento

Glasgow (GBR) (4/11) – Alla fine è argento. Per tre quarti della finale l’oro dell’inseguimento a squadre sembrava a portata dell'Italia, poi nel finale qualcosa si è sfaldato nel quartetto azzurro. A tre giri dal termine, quando la Gran Bretagna inseguiva ad oltre mezzo secondo, si è creata una frattura tra la seconda e terza azzurra e il rallentamento del trenino è stato fatale.

Le britanniche gioiscono per l’oro agguantato in extremis con il tempo di 4’25”809, mentre Frapporti, Balsamo, Confalonieri e Pattaro chiudono in 4’27”703, vale a dire oltre tre secondi peggio del tempo segnato nelle qualifiche (4’24”566) rimasto imbattuto Ma è pur sempre uno splendido argento in Coppa del Mondo, risultato da incorniciare per rilanciarsi con nuovo entusiasmo verso la rivincita in programma nella terza prova di Coppa a Cali, in Colombia, il 17 febbraio 2017.

La Francia ha vinto nettamente la sua sfida per il bronzo con la Polonia in 4’26”25 contro 4’32”875.

Per il CT Salvoldi e le azzurre che hanno realizzato un torneo di ottimo livello, c’è un poco di rammarico per il pieno successo non raggiunto: “Eravamo in testa con oltre mezzo secondo fino a tre giri dalla fine, poi un cambio non lineare di una azzurra che ha perso contatto. E’ stata comunque una buona gara, in particolare per le giovani, e il risultato dimostra una volta di più che siamo tra le nazioni di vertice” commenta il CT Salvoldi.

Nell'inseguimento a squadre uomini la Gran Bretagna ha firmato la doppietta superando la Francia in 3'58"891 contro 4'00"230. Bronzo al Canada in 4'01"958. Gli azzurri Buttazzoni, Consonni, Lamon e Plebani hanno vinto la loro finalina per il settimo posto contro la Russia in 4'03"743, piazzamento prezioso per l'acquisizione di punti in vista dei prossimi appuntamenti.

A proposito di giovani, da evidenziare anche l'ingresso di Gloria Manzoni nella finalina del Keirin dal 7°-12° posto con un decimo posto di tutto rilievo. L'oro è andato alla lituana Simona Krupeckaite, argento all'ucraina Liubov Basova, bronzo all'australiana Courtney Field Aus).

Vittoria del polacco Kamil Kuczynski nella velocità individuale, argento al russo Pavel Yakusheyskiy, bronzo all'ucraino Andrii Vynokurov, giù dal podio il britannico Ryan Owens.

VELOCITÀ UOMINI

FINALE 1-2: 1. Kamil Kuczynski (Pol); 2. Pavel Yakusheyskiy (Rus).

FINALE 3-4: 3. Andrii Vynokurov (Ucr); 4. Ryan Owens (Gbr)

KEIRIN DONNE

FINALE 1-6: 1. Krupeckaite Simona (Ltu); 2. Basova Liubov (Ucr); 3. Field Courtney (Aus); 4. Degrendele Nicky (Bel): 5. Kiseleva Tatiana (Rus); 6. Calvo Barbero Tania (Spa)

FINALE 7-12: 7. Mccurley Shannon (Irl); 8. Wang Tzu Chun (Tct); 9. Godby Madalyn (Usa); 10. Manzoni Gloria (Ita), Liu Lili (Cina), Beyers Bernette (Rsa)

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI

FINALE 1- 2: 1. GRAN BRETAGNA (Stewart Mark, Emadi-Coffin Kian, Tennant Andrew, Wood Oliver) 3’58”891; 2. FRANCIA (Thomas Benjamin, Chavanel Sylvain, Ermenault Corentin, Garel Adrien) 4’00”230

FINALE 3-4: 3. CANADA (Jamieson Adam, Caves Aidan, Lamoureux Jay, Veal Ed) 4’01”958; 4. SVIZZERA (Imhof Claudio, Bissegger Stefan, Muller Reto, Perizzolo Loic) 4’05”035

FINALE 5-6: 5. BELGIO (De Ketele Kenny, De Pauw Moreno, De Vylder Lindsay, Ghys Robbe) 4’01”262; 6. POLONIA (Banaszek Alan, Sajnok Szymon Wojciech, Staniszewski Daniel, Teklinski Adrian) 4’05”203

FINALE 7-8: 7. ITALIA (Buttazzoni Alex, Consonni Simone, Lamon Francesco, Plebani Davide) 4’03”743; 8. RUSSIA (Kovalev Evgeny, Kulikov Vladislav, Piskunov Maksim, Rostovtsev Sergey) 4’07”203

Podiumdonneins

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE

FINALE 1-2: 1. GRAN BRETAGNA (Dickinson Eleanor, Kay Emily, Lloyd Manon, Nelson Emily) 4’25”809; 2. ITALIA (Frapporti Simona, Balsamo Elisa, Confalonieri Maria Giulia, Pattaro Francesca) 4’27”703

FINALE 3-4: 3. FRANCIA (Fournier Roxane, Berthon Laurie, Delzenne Elise, Demay Coralie) 4’26”725; 4. POLONIA (Pikulik Daria, Kaczkowska Justyna, Plosaj Nikol, Rozynska Nikola) 4’32”875

FINALE 5-6: 5. CINA (Chen Lulu, Lu Xiuyan, Ma Menglu, Wang Hong) 4’28”981; 6. BIELORUSSIA (Laptsionak Hanna, Pivovarova Polina, Savenka Ina, Shmayankova Marina) 4’31”526

FINALE 7-8: 7. BELGIO (Kopecky Lotte, Croket Gilke, Dom Annelies, Druyts Lenny) 4’31”547; 8. UCRAINA (Klimchenko Tetyana, Klyachina Oksana, Metalnykova Inna, Nahirna Anna) 4’37”052