26 Gennaio Gen 2017 0806 6 months ago

San Juan: A Navardauskas la crono, buona prova di Viviani

Il lituano della Bahrain Merida passa in vetta alla classifica generale - Il CT Villa: "Bella prestazione di Elia, ha rispettato la maglia di leader senza pensare all'eventuale sprint di domani"

Cronosanjuan 26Gennaio

San Juan (ARG) (25/01) - In archivio la terza tappa della Vuelta a San Juan. E' il lituano Ramunas Navardauskas a vincere la tappa e volare in vetta alla classifica, realizzando il tempo di 14:03 al termine di una prova priva di particolari insidie. Alle sue spalle si piazza un positivo Bauke Mollema distanziato di soli tre secondi, ad ulteriore testimonianza dei miglioramenti apportanti dall’olandese in questa specialità, mentre sul terzo gradino del podio troviamo il suo compagno di squadra Matthias Braendle.

L'ANALISI DI MARCO VILLA - Nulla da fare per Elia Viviani, che con il quattordicesimo posto nella cronometro di ieri si è fatto sfilare la maglia da leader dal vincitore di tappa Navardauskas. Ma la prestazione dell'azzurro è da lodare, parola del CT Marco Villa: "Ha fatto una bella crono, arrivando subito dietro a Vincenzo Nibali. E' stata una prestazioendignitosa, rispettando la maglia di leader e non pensando all'eventuale sprint di domani". Una performance che lascia tutti soddisfatti: "Per lui è uno stimolo a lavorare forte e duro, anche il funzione del proseguo della stagione" ha aggiunto il commisario tecnico. E ancora: "Sappiamo tutti che era ovviamente difficile tenere la maglia di fronte a questi uomini di classifica, ma le prime due prestazioni e la voglia di rimanere in vetta gli hanno regalato lo stimolo giusto per una crono forte".

GLI ALTRI PIAZZAMENTI - Tra i top ten spicca al settimo posto Oscar Sevilla (Medellin-Inder), ex corridore d’alto livello protagonista anche sulle strade del Tour de France ormai un decennio fa, preceduto e seguito in questa circostanza da atleti sudamericani che, come spesso accade, davanti al proprio pubblico riescono a tirare fuori il meglio di sé. Primo fra gli italiani è Manuele Boaro della Bahrain-Merida, che chiude in dodicesima posizione a 34'' dal compagno di squadra e vincitore. Al 13esimo poi Vincenzo Nibali, autore di una prova non spettacolare come ci si aspettava. Classifica stravolta, come da pronostico: la maglia passa a Navardauskas, che dispone di un vantaggio di 3″ e 7″ rispetto ai due portacolori della Trek Mollema e Brandle, mentre l’ex leader Viviani accusa ora un gap di 23″ dal lituano, finendo in ottava posizione.

LA TAPPA DI OGGI - Oggi si corre per 122 km a San Martin: partenza ed arrivo nella stessa località per una delle tappe più facili dell’intera corsa. Qui sembra quasi impossibile non vedere una volata.

Comunicazione FCI

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

1 NAVARDAUSKAS Ramunas Bahrain Merida Pro Cycling Team 14:03
2 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 0:03
3 BRÄNDLE Matthias Trek – Segafredo 0:07
4 CAVAGNA Rémi Quick-Step Floors 5,,
5 VARGAS Walter Medellin – Inder 40:17
6 TRILLINI Sebastian Martin JuniorItalomat-dogo 30:19
7 SEVILLA Oscar Medellin – Inder 2,,
8 ROSAS Laureano Argentina 10:21
9 ESCUELA Ricardo Agrupacion Virgen De Fatima 0:32
10 SIUTSOU Kanstantsin Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
11 TORRES Rodolfo Andres Androni Giocattoli – Sidermec 0:34
12 BOARO Manuele Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
13 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida Pro Cycling Team 0:35
14 VIVIANI Elia Italy ,,
15 DANIEL Gregory Trek – Segafredo 0:37

Classifica generale:

1 NAVARDAUSKAS Ramunas Bahrain Merida Pro Cycling Team 6:22:27
2 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 0:03
3 BRÄNDLE Matthias Trek – Segafredo 0:07
4 CAVAGNA Rémi Quick-Step Floors ,,
5 TRILLINI Sebastian Martin JuniorItalomat-dogo 0:19
6 SEVILLA Oscar Medellin – Inder ,,
7 ROSAS Laureano Argentina 0:21
8 VIVIANI Elia Italy 0:23
10 ESCUELA Ricardo Agrupacion Virgen De Fatima 0:32
11 SIUTSOU Kanstantsin Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
12 TORRES Rodolfo Andres Androni Giocattoli – Sidermec 0:34
13 BOARO Manuele Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
14 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida Pro Cycling Team 0:35
15 DANIEL Gregory Trek – Segafredo 0:37

NEWS CORRELATE

Seconda tappa: Vuelta a San Juan: a Boonen la tappa, Viviani leader della generale​

Prima tappa: Vuelta San Juan: Viviani secondo dietro Gaviria