15 Luglio Lug 2017 1501 9 days ago

6 GIORNI DI TORINO: Viviani-Lamon passano in testa

Grande agonismo tra le coppie di vertice – Elisa Balsamo vince la Corsa a Punti, seconda Barbieri

Seigiornitorino15luglio

San Francesco Al Campo (TO) (14/7) – Sono Elia Viviani e Francesco Lamon (in maglia della Cooperativa Sociale Qaudrifoglio) i nuovi leader al termine della seconda serata della 6 Giorni di Torino, in corso di svolgimento al Velodromo Francone di San Francesco al Campo. I due ora conducono a quota 34, grazie soprattutto agli 11 punti conquistati nella serie sprint che ha aperto la serata, dopo che Michele Scartezzini e Tristan Marguet (Papani Acciai) avevano chiuso in prima posizione la serata inaugurale.

A vincere un’emozionante americana finale è stata però la coppia irlandese formata da Felix English e Marc Potts (Mediolanum), autori di tre attacchi, con l’ultimo che ha permesso loro di aggiudicarsi lo sprint a punteggio doppio e superare proprio Lamon e Viviani, che si sono comunque consolati con la leadership. Gli irlandesi hanno chiuso la madison a quota 23, mentre i due azzurri si sono fermati a 15. Terzi Marguet-Scartezzini a 12.

Protagonisti della seconda serata anche i fratelli greci Zafeiris e Christos Volikakis (CR Technology), che nel giro lanciato hanno abbassato nuovamente il record della pista nel giro lanciato, portandolo a 21″760. Seconda piazza per Marguet-Scartezzini (22″47), terza per Viviani-Lamon (22″49).

In classifica generale Viviani-Lamon hanno 34 punti, uno in più dei fratelli Volikakis e due in più di Marguet-Scartezzini. English-Potts sono invece saliti a quota 28. Una classifica molto corta che promette spettacolo per le prossime serate.

Seigiornitorinobalsamo15luglio

Nelle gare internazionali Uci per Donne Elite, vittoria di Elisa Balsamo nella corsa a punti: la cuneese ha totalizzato 42 punti, precedendo la compagna di Nazionale Rachele Barbieri (32) e la ceca Lucie Hochmann (21).

Questa sera, oltre alle gare della 6 Giorni, sono previsti anche i campionati italiani paralimpici dell’inseguimento individuale e dei 500 metri da fermo, oltre all’omnium internazionale Uci per Donne Elite.