19 Luglio Lug 2017 1946 4 months ago

Piccole Grandi azzurre ad Anadia

Con 4’30”708, molto vicino al record mondiale del 2016, le azzurrine Consonni, Paternoster, Fidanza e Guazzini confermano la scuola italiana al vertice dell'inseguimento a squadre

Azzurre 19Luglioins Copia

Anadia (POR) (19/7) - Era già scritto. Dopo aver messo un sigillo ieri nelle prove di qualifica con il miglior tempo, le azzurrine dell’inseguimento a squadre oggi s'illuminano d’oro!

Ma procediamo con ordine: 4’33”354 è il tempo fatto registrare in qualifica da Chiara Consonni, Letizia Paternoster, Martina Fidanza, neo campionessa europea nello scratch, e Vittoria Guazzini. Nel primo round le azzurre scendono sull’anello per sfidare le britanniche. E non ce n’è per nessuno: gas acceso e le temibili azzurrine staccano nettamente le rivali con un 4’40”329 contro i 4’45”743, volando così alla finale per l’oro contro le olandesi, altre specialiste della specialità olimpica.

La finale è da cardiopalma: le olandesi partono veramente forte e guadagnano sempre più vantaggio. Ma a metà gara le azzurrine sembrano trovare una concentrazione maggiore: aumentano il ritmo e riducono, pedalata dopo pedalata, il vantaggio delle olandesi per poi guidare nettamente la sfida fino al termine. Il titolo continentale juniores è ancora dell'Italia. Le azzurre in 4’30”708 sbaragliano le olandesi (4’35”376).

Un crono veramente notevole, molto vicino al record del mondo fissato dall'Italia ai mondiali del 2016 a Montichiari in 4’29”234. Con questo splendido oro, il quartetto rosa juniores si riconferma ai vertici continentali (titolo già conquistato nel 2016 insieme a quello iridato) e aggiunge un altro successo importante al palmares già ricchissimo. Non solo. Per Martina Fidanza, neo campionessa europea dllo scratch, è il secondo oro in sole due giornate di gara.

Segue aggiornamento

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE JUNIORES

FINALE 1-2: 1. ITALIA (Consonni Chiara, Guazzini Vittoria, Fidanza Martina, Paternoster Letizia) 4’30”725; 2. OLANDA (Van Der Hulst Amber, De Zoete Mylene, Raaijmakers Marit, Van Haaften Kirstie) 4’35”429

FINALE 3-4: 3. RUSSIA (Lukashenko Anastasia, Novolodskaya Maria, Minasian Karine, Malkova Daria) 4’38”775; 4. GRAN BRETAGNA (Docherty Anna, Dolan Lauren, Roberts Jessica, Georgi Pfeiffer) 4’40”420