16 Settembre Set 2017 1713 6 days ago

Memorial Pantani: Zamparella “brucia” Ulissi

L’alfiere dell’Amore & Vita si è imposto all’azzurro nella volata tra i quattro protagonisti della fuga vincente – Al 3° e 4° posto Bernal e Cattaneo dell’Androni Sidermec

Zamparella Memorialpantani2017 Copia

Cesenatico (FC) (16/8) – Non era certamente il favorito nello sprint a quattro che ha deciso il Memorial Pantani 2017. Marco Zamparella, 29 anni, toscano di San Miniato in forza da tre anni all’Amore&Vita- Selle SMP ha invece lasciato tutti a bocca aperta a Cesenatico mettendo la sua ruota davanti a quella di Diego Ulissi, in gara con la maglia azzurra e maggiore indiziato per la vittoria.

Al terzo e quarto posto Egan Bernal e Mattia Cattaneo, dell’Androni Sidermec Bottecchia, gli altri due protagonisti della fuga decisiva, fondamentali per condurre a buon fine l'attacco, meno bravi nello sfruttare la superiorità numerica nella volata conclusiva.

Comunque la squadra di Gianni Savio ha piazzato nella Top Ten anche Gavazzi (7°) e Ballerini (9°), accumulando altri punti preziosi in testa alla classifica della Ciclismo Cup.

Onore al merito per Zamparella, che al Memorial Pantani aveva già colto un sesto posto nel 2013 quando correva ancora per la Movistar Continental, formazione colombiana satellite del team world tour capitanato da Nairo Quintana e Alejandro Valverde.

La volata degli inseguitori è stata vinta da Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) davanti a Elia Viviani, schierato da Cassani con la nazionale. Al di là delle maglie indossate e dei piazzamenti, tre azzurri convocati al mondiale di Bergen figurano tra i primi sei dell’ordine di arrivo, segno di una condizione ottimale in vista dell’appuntamento “clou” della stagione.

ORDINE D'ARRIVO

1 Marco Zamparella (Amore & Vita-Selle SMP)
2 Diego Ulissi (Nazionale Italia)
3 Egan Bernal (Androni Sidermec Bottecchia)
4 Mattia Cattaneo (Androni Sidermec Bottecchia)
5 Sonny Colbrelli (Bahrain Merida)
6 Elia Viviani (Nazionale Italia)
7 Francesco Gavazzi (Androni Sidermec Bottecchia)
8 Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy)
9 Davide Ballerini (Androni Sidermec Bottecchia)
10 German Tivani (Unieuro Trevigiani)