18 Settembre Set 2017 1824 2 months ago

MONDIALI CRONO U23: La rivincita di Bjerg, Affini 8°

Il norvegese, già vice campione europeo, domina la crono iridata lasciando ad oltre 1' lo statunitense McNulty e il francese Ermenault - Ottima gara del 21enne mantovano, mentre Baccio chiude al 30° posto

Podiocronou23 18Sett

Bergen (NOR) (18/9) - Dopo la straordinaria doppietta azzurra nella crono di apertura dedicata alle donne juniores la #NazionaleCiclismo è ancora protagonista nella crono degli Under23. Edoardo Affini, mantovano di 21anni, già campione europeo strada tra gli juniores nel 2014 e quarto quest’anno nelle crono continentale, ha centrato un ottimo 8° posto con una prova di grande carattere.

Così il CT Amadori: "Ha fatto una buonissima prestazione e non salire sul podio per 17" significa che ci siamo, che abbiamo ancora da lavorare ma oggi Edoardo ha fatto il suo. Così per Paolo che il suo crono si è fermato dove è il suo rendimento. Sappiamo che abbiamo molto lavoro da svolgere e che siamo ancora distanti dagli alti livelli internazionali, ma è al secondo anno e ha margini di miglioramento".

Affini è partito nel secondo gruppo, quello centrale, ed ha, per lunghi tratti della gara, occupato la terza posizione, che ha lasciato solo quando sul traguardo sono arrivati i favoriti. Il suo tempo di 48’41”71 gli ha permesso di restare nei dieci; come ha ricordato il CT Azzurro, a 17" dal podio.

Ha vinto il titolo mondiale il norvegese Mikkel Bjerg, già vice campione europeo quest'anno nella specialità a Herning. Si è preso la rivincita (e con gli interessi) nei confronti del connazionale Kasper Asgreen, che in Danimarca l’aveva sopravanzato e che invece in questa occasione è finito lontano.

Il 19enne norvegese ha sfruttato il numero di partenza alto, che gli ha permesso di correre nelle condizioni migliori. Alle sue spalle è giunto lo statunitense Brandon McNulty, anche lui 19enne ed autore di una gara regolare, con una partenza più contenuta ed una progressione finale. Al terzo posto il francese Corentin Ermenault, già terzo agli Europei in Danimarca, a 1’16” dal vincitore.

Bierg Podio

Come detto ottima la prova di Edoardo Affini, che ha fatto registrare i primi parziali addirittura con tempi da podio, per poi calare leggeremente alla distanza. Paolo Baccio ha chiuso al 30° a 3’19”58 dal nuovo campione del mondo.

Affini Azione

Aspettative dei CT sulle crono di domani

NAZIONALE UOMINI JUNIORES – CT Rino De Candido
Prova a cronometro – martedì 19.09 – km 21.1 – Start ore 11.35
Samuele Manfredi
Team Romagnano Guerciotti

Antonio Puppio Bustese Olonia A.S.O

Tra gli Juniores difenderanno la Maglia Azzurra Samuele Manfredi e Antonio Puppio. Manfredi, al primo anno nella categoria, ha già avuto esperienza internazionale su pista, mentre Puppio, tricolore nella specialità e 10° agli Europei, ha svolto un ottimo lavoro di preparazione. “Per Manfredi, che ha talento, questo mondiale servirà per acquisire un bagaglio di esperienza notevole – afferma De Candido –. Su Puppio abbiamo investito nel lavoro di preparazione, ha una forte motivazione e questo percorso, a differenza di quello europeo dove è entrato comunque tra i dieci, risponde alle sue caratteristiche. Puntiamo ad entrare nella Top Five e sappiamo che il meteo può essere una variabile determinante."

NAZIONALE DONNE ELITE – CT - Dino Salvoldi
Prova a cronometro – Martedì 19.09 – Km 21.1 – Start ore 15.35

Elisa Longo Borghini Fiamme Oro/Wiggle High5 - partenza 16.45.30

Lisa Morzenti Astana Women’s Team -partenza 15.54.30

La crono di domani vede al via tra le donne élite Elisa Longo Borghini e Lisa Morzenti. Il CT Salvoldi: "Questo percorso si addice e piace a Elisa. Negli ultimi due allenamenti ci siamo resi conto che sta andando veramente bene e che è in buona condizione. Siamo consapevoli del valore delle altre Nazionali, ma siamo anche fiduciosi (e un po' curiosi) per la prova di Elisa.

Lisa Morzenti è al primo anno nella categoria; la sua convocazione è da leggere come investimento su un giovane talento in una specialità difficile e importante".

A.U.

Ufficio Stampa FCI

CRONOMETRO UOMINI UNDER 23
1. BJERG Mikkel (Nor) 47'06"48
2. MCNULTY Brandon (Usa) +1:05.92
3. ERMENAULT Corentin (Fra) +1:16.65
4. WIRTGEN Tom (Ol +1:18.37
5. SCOTSON Callum (Aus) +1:21.25
6. LEYSEN Senne (Bel) +1:21.71
7. ASGREEN Kasper (Dan) +1:30.71
8. AFFINI Edoardo (Ita) +1:35.23
9. POWLESS Neilson (Usa) +1:37.13
10. DAVIES Scott (Gbr) +1:43.02
30. BACCIO Paolo (Ita) a 3’19”58

NEWS CORRELATE

MONDIALI STRADA: Scelti gli azzurri per Bergen

LE SCHEDE DEGLI AZZURRI

IL PROGRAMMA COMPLETO DEI MONDIALI

Baccio