20 Settembre Set 2017 1833 2 months ago

CRONO ELITE: Dumoulin come da pronostico, Moscon sesto tra i big

Il vincitore del Giro batte anche la pioggia, argento a Roglic, bronzo a Froome - L'azzurro a soli 8" dal podio

Azzurri Peschieradelgarda Copia

Bergen (NOR) (20/9) - Gli olandesi sembrano aver trovato il segreto del tempo; almeno per quanto riguarda le gare a cronometro. Dopo il trionfo di Annemiek Van Vleuten davanti alla connazionale Van der Breggen ieri nella prova delle donne élite, oggi è Tom Dumoulin a battere la pioggia e mantenere fede ai pronostici. Il vincitore del Giro coglie la sua seconda medaglia d’oro a questi Mondiali dopo quella nella cronosquadre con il team Sunweb e si conferma, al momento, il migliore al mondo nelle crono e non solo. Anche perché la gara di oggi ha presentato un tracciato originale per una cronometro mondiale, molto più simile, nei chilometri finali, ad una cronoscalata. Tanto che in molti si sono cimentati nel cambio della bicicletta, passando da quella a crono ad una tradizionale strada. L’olandese ha battuto un sorprendente (ma fino ad un certo punto, visto i risultati di questo 2017) Primoz Roglic, secondo, e Chris Froome, forse il grande sconfitto di questo mondiale. Nelle interviste del dopo corsa i vincitore ha poi commentato.. "e non è finita qui!". C'è da credere che domenica proverà a far sua anche la prova in linea.

Moscon Intertempo Copia

C’è spazio, in questa crono, anche per l’Italia. Gianni Moscon, 23 anni da Livo, astro nascente del ciclismo azzurro, ha chiuso al sesto posto, a 8” dal bronzo. Una prova maiuscola per l’azzurro del Team Sky, come conferma anche Davide Cassani: “Gianni mi ha sorpreso. Sapevo che avrebbe fatto bene, ma così bene era difficile immaginare. E’ arrivato a 8” dal suo capitano nel team sSky e questo mi conferma che domenica sarà molto utile per la gara in linea.”

Moscon è una delle pedine fondamentali del progetto azzurro, che guarda al futuro e non solo all'impegno imminente di domenica. Ancora Davide Cassani: “Gianni sapeva già dall’inizio dell’anno che avrebbe corso la prova in linea. Una volta ha vinto la crono ai campionati italiani ho pensato che fosse il caso di provarlo anche a crono. Lui mi ha confermato che gli piace questo esercizio ed ha accolto la mia proposta con entusiasmo. Penso che in prospettiva futura queste prove siano fondamentali per la sua crescita…”.

Moscon sa di essere importante nello scacchiere di Cassani e nelle interviste del dopo gara non si nasconde: "Le motivazioni per fare meglio ci sono. Questo risultato è di buon auspicio in chiave futura oltre che una grande esperienza per me".

Con la gara di oggi si chiude la prima parte di questi mondiali dedicata alle crono. L’Italia con 1 oro e 2 argenti è al secondo posto del medagliere, alle spalle dell’Olanda (2 ori e 1 argento), senza contare i piazzamenti importanti come quello odierno di Moscon e di Edoardo Affini, 8° tra gli U23.

Risultati che non possono ritenersi frutto del caso, visto che per il secondo anno consecutivo muoviamo il medagliere iridato in questo esercizio (lo scorso anno ci fu la medaglia d’argento di Lisa Morzenti nella crono donne juniores); se aggiungiamo quanto fatto agli Europei, siamo sempre sul podio da due anni a questa parte.

Domani è previsto il tradizionale giorno di riposo, Spazio al Congresso UCI per l'elezione del Presidente e del nuovo Direttivo. Venerdì tornano le ragazze juniores di Dino Salvoldi nella prova in linea della mattina (partenza ore 10.05) e gli under 23 di Marino Amadori nel pomeriggio (ore 13.15). Intanto cresce l’attesa per la prova in linea professionisti. Oggi il gruppo diretto da Davide Cassani ha svolto l’ultimo allenamento a Peschiera del Garda; un’uscita di oltre 4 ore. Gli azzurri partiranno domani da Malpensa alla volta di Bergen con il volo delle 17.00. Raggiungeranno la Norvegia in tarda serata (LINK).

A.U.

Ufficio Stampa FCI

Dumoulin Intervista

CRONOMETRO UOMINI ELITE
1. DUMOULIN Tom (Ol) in 44’41”00
2. ROGLIC Primoz (Slo) +57.79
3. FROOME Chris (Gbr) +1:21.25
4. OLIVEIRA Nelson (Por) +1:28.52
5. KIRYIENKA Vasil (Blr) +1:28.75
6. MOSCON Gianni (Ita) +1:29.49
7. KELDERMAN Wilco (Ol) +1:34.33
8. DENNIS Rohan (Aus) +1:37.39
9. MARTIN Tony (Ger) +1:39.88
10. TRATNIK Jan (Slo) +1:43.45