La Coppa del Mondo di Ciclismo su Pista

Pista Velodromo

La coppa del mondo di ciclismo su pista (ufficialmente, in inglese, UCI Track Cycling World Cup) è una competizione annuale di ciclismo su pista creata nel 1993 dall'Unione Ciclistica Internazionale, che raggruppa più gare disputate in eventi separati tra i mesi di novembre e gennaio. Definisce una classifica generale finale per Nazioni e assegna maglie di leader ai ciclisti primi in graduatoria in ciascuna delle specialità.

In ogni evento vengono disputate gare sia maschili che femminili nelle cinque specialità olimpiche – velocità, inseguimento a squadre, velocità a squadre, keirin, omnium – più, a discrezione degli organizzatori, ulteriori gare nelle altre cinque specialità inserite nel programma dei campionati del mondo (inseguimento individuale, chilometro/500 metri, corsa a punti, scratch, americana).

Ogni Federazione nazionale può iscrivere al massimo 15 ciclisti, 9 uomini e 6 donne (con ulteriori vincoli sul numero di atleti partecipanti a ciascuna gara). In ogni singola competizione vengono assegnati 12 punti al vincitore, 10 al secondo, 8 al terzo fino a 1 punto per il decimo classificato.

Al termine viene stilata una classifica per Nazioni ottenuta sommando i punti conseguiti nelle gare di ogni evento dagli atleti di ciascuna Nazione. Alla Nazione che al termine di tutti gli eventi avrà totalizzato in assoluto più punti viene assegnata la Coppa del Mondo di ciclismo su pista. In ciascuna specialità l'UCI attribuisce inoltre una maglia di leader al ciclista che ha totalizzato più punti.