Marino Amadori

Collaboratore Tecnico Under 23

Marino Amadori

“Avversari agguerriti, ma noi non saremo da meno”


Quello di Ponferrada è un mondiale particolare perchè noi lo correremo in memoria ed in onore del grande maestro, Alfredo Martini.

Questo spronerà la Nazionale U23 ad andare oltre i propri limiti con la mente, con il cuore e con le gambe!

Il percorso in linea, dopo il sopralluogo effettuato, è risultato di difficile interpretazione.

Non sarà infatti facile fare selezione ed è inoltre un percorso che offre possibilità sia per gli attaccanti sia per chi può e vuole aspettare che si risolva in uno sprint a ranghi ristretti.

Le condizioni meteo, in particolare la pioggia, potrebbero essere fondamentali proprio perché correndo molto a nord e dai 500 metri ai 700 metri di latitudine, il fattore “clima” è da considerare.

Nazioni faro come l’Australia, Francia, Olanda, Belgio, Spagna, Svizzera ed anche Norvegia saranno agguerrite e determinate. Noi, non saremo da meno. Non sottovaluteremo individualità come il sudafricano Louis Meintjes, il norvegese Enger Sondre e l’australiano Cabel Ewan, rispettivamente secondo, terzo e quarto ai Mondiali del 2013.

La prova a cronometro si sviluppa su di un percorso molto veloce nella prima parte e più impegnativo negli ultimi chilometri. Schiereremo i nostri uomini più dotati nella disciplina e adatti all’esigente percorso.

Per le entrambe prove gli atleti selezionati che indosseranno la Maglia Azzurra possono ben figurare: la loro preparazione in avvicinamento all’appuntamento iridato, grazie alla preziosa collaborazione con le società di appartenenza, è stata eseguita nei miglior dei modi, curando i minimi dettagli .