20 Maggio Mag 2018 1940 one month ago

COPPA NAZIONI JRS: Piccolo secondo nel Trophee Centre Morbihan

L’azzurro veste le Maglie di Miglior Giovane, Miglior Scalatore e Combinata: “Non mi aspettavo questi risultati”

Piccolo 20Maggiopodio

Dopo il secondo posto di tappa e di classifica conquistato ieri alla prima frazione del

Trophee Centre Morbihan, quarta prova di Coppa delle Nazioni UCI Juniores (Francia), oggi Andrea Piccolo e tutti gli azzurri del CT De Candido hanno mantenuto la promessa. Piccolo si conferma secondo nella classifica generale e leader della classifica per Scalatori. Non solo, è anche vincitore delle Maglie di Miglior Giovane e Combinata.

Un vero è proprio successo per tutta la Nazionale Juniores che mantiene così il secondo posto (con 97 punti) alle spalle del Belgio (con 108 punti) nel Ranking UCI.

Ma procediamo con ordine. In mattinata si è disputata la seconda semi-tappa, una cronometro di 7 km da Reguiny e arrivo a Evellys. L’obiettivo degli azzurri e di Andrea Piccolo, in particolare, era quello di non perdere secondi preziosi ai fini della generale. Detto, fatto.

Piccolo chiude la crono con 15” di ritardo. Eppure, la vera sfida per gli azzurri, come era sulla carta, è stata la corsa in linea del pomeriggio: da Bignane a Locmine, per 100km. La corsa che ha chiuso il Trofeo è stata controllata dal Belgio per supportare Remco Evenepoel, leader della generale, che ha fatto suo il Trophee Centre Morbihan dopo la Corsa della Pace.

“Ci aspettavamo una corsa controllata e così è stato – dice il CT -. Ma gli azzurri hanno risposto, in particolare all’attacco della Spagna, chiudendo il tentativo di fuga e permettendo così a Piccolo di confermarsi secondo nella generale".

La tappa è stata vinta dallo spagnolo Carlos Rodrigues e a 9” il gruppo tra cui Alessio Acco e Andrea Piccolo (36^ e 37^).

Una gran bella soddisfazione per il CT e tutta la Nazionale, in particolare per Andrea Piccolo (originario di Magenta e al primo anno nella categoria), che ha vissuto intensamente queste due giornate di Coppa Nazioni: “Ieri è stata una corsa molto dura e oggi abbiamo lavorato bene sia a cronometro ma, soprattutto, nella prova in linea. Volevamo mantenere il mio secondo posto in classifica e tutta la Squadra ha lavorato per questo. Le altre Maglie? Sapevo di stare bene ma non mi aspettavo dei risultati così importanti. Non solo – continua Andrea – indossare la Maglia Azzurra è sempre una grande e bella emozione. Ti permette di portare il tricolore in giro per il mondo”.

CLASSIFICA GENERALE fINALE

1 EVENEPOEL Remco Belgique BEL 05h30'06''

2 PICCOLO Andrea Italie ITA 05h33'54'' 03'48''

3 WÆRENSKJOLD Søren Norvège NOR 05h34'17'' 04'11''

4 GONOV Lev Russie RUS 05h34'32'' 04'26''

5 RODRIGUEZ CANO Carlos Espagne ESP 05h34'32'' ''

6 HEßMANN Michel Allemagne GER 05h34'39'' 04'33''

7 GUERNALEC Victor Comité de Bretagne FRA 05h34'41'' 04'35''

8 PRONSKIY Daniil Kazakhstan KAZ 05h34'43'' 04'37''

9 FEDOROV Yevgeniy Kazakhstan KAZ 05h34'43'' ''

10 DOHERTY Aaron NRP Irlande IRL 05h34'50'' 04'44'

Il prossimo appuntamento per la Nazionale Juniores del CT De Candido è il Tour du Pays de Vaud, valido quale quinta prova di Coppa delle Nazioni Juniores, in programma dal 24 al 27 maggio si svolgerà in Svizzera. “Ci saranno altri azzurri in questa prova – dice De Candido –. Voglio far fare più esperienza possibile”. Ecco gli azzurri convocati:

Benedetti Gabriele (Work Service Romagnano),

Frigo Marco (Danieli 1914 Cycling Team)

Pencedano Nicolò (Asd Acqua & Sapone Team Mocaiana)

Persico Davide (S. C. Cene A. S. D.)

Plebani Nicola (Team Giorgi A.S.D.)

Umbri Gidas (Soc. ASD Team Ciclistico Campocavallo)