3 Giugno Giu 2018 1845 17 days ago

G.P. PRIESSNITZ: Battistella secondo assoluto, vince lo sloveno Pogacar

L’azzurro corona l’ottima prestazione individuale e di squadra e domina la classifica a punti

Corsapacepodiofinale2018

Ce l’ha messa tutta Samuele Battistella, classe 1998 di Rossano Veneto, per mantenere la testa della generale che lo ha visto per due tappe in Maglia Gialla. Per lui e tutta la Nazionale U23 una trasferta da incorniciare quella al GRAN PRIX PRIESSNITZ, prova di Coppa Nazioni del challenge UCI di categoria.

In ogni tappa gli azzurri si sono fatti valere: hanno lottato per conquistare la leadership della generale e per mantenere la Maglia sulle spalle di Samuele. All’ultima e decisiva tappa, che separava 8” in classifica l’azzurro dallo svizzero Hirschic (secondo poi nella generale), non è bastato il settimo posto di Battistella nella frazione odierna che lo ha visto a 1’06” dal vincitore, lo sloveno Tadej Pogacar. E proprio lo sloveno è stato il protagonista di giornata: a 20 km dall’arrivo ha innescato il turbo e fatto il “numero” vincendo oltre alla frazione anche la Maglia Gialla e superando di gran lunga il gap di 32” che lo separava dal podio finale.

Tuttavia il secondo posto nella generale di Battistella è per la Nazionale U23 un ottimo risultato, sintomatico del buon livello di preparazione degli azzurri che, nel confronto internazionale, accendono la sfida. Ed è stato anche un punto di osservazione per il CT Amadori in vista dei prossimi appuntamenti internazionali come i Giochi del Mediterraneo (22/06 – 1/07) ed il Campionato Europeo (12/15 luglio Repubblica Ceca), oltre all’esperienza all’Adriatica-Ionica Race dal 22 al 24 giugno.

“Tutti gli azzurri hanno corso molto bene e sopportato il carico lavorando duro per mantenere la Maglia Gialla in squadra. Una trasferta più che soddisfacente che evidenzia la coesione e l’armonia che c’è in squadra. Complimento al vincitore che oggi ha dato prova di meritarsi la vittoria” – commenta Amadori.

La soddisfazione e l’emozione è anche di Samuele che ha conquistato inoltre, la classifica a punti: “Indossare la Maglia Azzurra è una bellissima emozione e vincere con questa indosso è qualcosa di incredibile, che ti rimane. Sono molto soddisfatto della mia prestazione ma questo secondo posto in classifica e la vittoria nella classifica a punti è un successo di tutta la Nazionale. Ogni mio compagno mi ha sempre supportato, chiudendo i buchi, bloccando la corsa quando era necessario. Il mio più sentito grazie è per la Nazionale” – conclude Battistella.

Ufficio Stampa FCI

4^ TAPPA

  1. Pogačar Tadej (Slo) Km. 158 in 3h54’31”, media 40,420;
  2. Errazkin Perez Xuban (Spa) a 1’03”
  3. Malecki Kamil (Pol) a 1’03”
  4. Gall Felix (Aut) a 1’03”
  5. Hayter Ethan (Gbr) a 1’03”
  6. Hirschi Marc (Svi) a 1’03”
  7. Battistella Samuele (Ita) a 1’05”
  8. Vingegaard Jonas (Dan) a 1’09”
  9. Stork Florian (Ger) a 1’13”
  10. Gregaard Wilsly Jonas (Dan) a 1’13”; 28. Fedeli Alessandro (Ita) a 1’48”; 32. Piccot Michel (Ita) a 1’58”; 47. Mazzucco Fabio (Ita) a 2’51”; 80. Bais Mattia (Ita) a 17’37”; Innocenti Andrea (Ita) Dnf.

CLASSIFICA GENERALE

  1. Pogačar Tadej (Slo) in 11h28’51”
  2. Battistella Samuele (Ita) a 41”;
  3. Hirschi Marc (Svi) a 44”
  4. Errazkin Perez Xuban (Spa) a 52”
  5. Vingegaard Jonas (Dan) a 58”
  6. Gall Felix (Aut) a 1’08”
  7. Paret Peintre Aurélien (Fra) a 1’32”
  8. Leknessund Andreas (Nor) a 1’33”
  9. Verschaeve Viktor (Bel) a 1’57”
  10. Bussard Dimitri (Svi) a 2’14”; 23. Mazzucco Fabio (Ita) a 5’59” 25. Piccot Michel (Ita) a 6’30”; 42. Fedeli Alessandro (Ita) a 14’29”; 76. Bais Mattia (Ita) a 30’22”.

CLASSIFICA GIOVANI

  1. Pogačar Tadej (Slo) in 11h28’51”
  2. Battistella Samuele (Ita) a 41”
  3. Hirschi Marc (Svi) a 44”
  4. Gall Felix (Aut) a 1’08”
  5. Leknessund Andreas (Nor) a 1’33”
  6. Verschaeve Viktor (Bel) a 1’57”
  7. Hayter Ethan (Gbr) a 2’30”
  8. Pekala Piotr (Pol) a 4’20”
  9. Ulysbayev Dinmukhammed (Kaz) a 4’54”
  10. Adamietz Johannes (Ger) a 5’04”; 13. Mazzucco Fabio (Ita) a 5’59”

CLASSIFICA A PUNTI

  1. Battistella Samuele 42; 2. Hirschi Marc 40; 3. Errazkin Perez Xuban 40; 4. Pogačar Tadej 39; 5. Vingegaard Jonas 34; 6. Tiller Rasmus Fossum 30; 7. Gall Felix 30; 8. Hayter Ethan 29; 9. Oliveira Ivo 20; 10. Malecki Kamil 20; 11. Aalrust Håkon Lunder 20.

CLASSIFICA A SQUADRE

1. Svizzera 34:32:45; 2. Danimarca a 38”; 3. Belgio a 4’12”; 4. Italia a 6’02”; 5. Spagna a 9’37”; 6. Germania a 11’05”; 7. Kazakistan a 12’51”; 8. Austria a 16’42”; 9. Francia a 16’48”; 10. Olanda a 27’54”.