27 Giugno Giu 2018 1748 2 months ago

Giochi del Mediterraneo: Duranti e Tagliani, doppietta azzurra

Conquistano rispettivamente la medaglia d'oro e d'argento nella gara di apertura del ciclismo a Tarragona 2018 al termine di una volata combattuta

Podiomediterraneo Azzurri

Tarragona (27/06) - Non potevano iniziare meglio i Giochi del Mediterraneo, in svolgimento a Tarragona, per quanto riguarda il ciclismo. Jalel Duranti e Filippo Tagliani conquistano rispettivamente la medaglia d’oro e quella d’argento nella prova in linea maschile, che ha aperto le gare dedicate alle due ruote oggi in Spagna.

Jalel Duranti, 22 anni compiuti ad aprile, di Milano, in forza alla Viris Vigevano, si è imposto in volata su un gruppetto di una decina di corridori dopo 143 chilometri di corsa e oltre 3 ore e mezza di gara. Alle sue spalle è giunto l’altro azzurro Filippo Tagliani, 23 anni ad agosto, di Gavardo e che corre per la Cycling Team T&P. Sul terzo gradino del podio è salito il portoghese Rafael Silva.

"E' stata una corsa particolare - ha detto Marino Amadori al termine - in quanto siamo partiti in tanti ed è stato difficile controllare i numerosi tentativi di fuga che si sono susseguiti nel corso della gara. Volevamo arrivare in volata e ci siamo riusciti. Alla fine si è selezionato un gruppetto che si è giocato il successo finale. Jalel e Filippo sono stati bravi a non farsi sorprendere e a portare a casa il risulato."

"Negli ultimi chilometri - racconta il vincitore Duranti - c'era in fuga un portoghese. Noi e la Slovenia abbiamo chiuso il buco a meno 3 km. A quel punto si sono messi i portoghesi a tirare, noi abbiamo solo cercato di organizzare la volata. Quando si è spostato Toniatti, ai 500 metri, sono entrato all'ultima rotonda a tutta e sono riuscito a tenere la testa..".

ORDINE D'ARRIVO

1. Jalel Duranti, Ita, km. 143 in 3h43’50”; 2. Filippo Tagliani, Ita; 3. Rafael Silva, Por; 4. Rok Korosec, Slo; 5. Mario Gonzalez, Spa; 6. Joni Brandao, Por; 7. Joao Rodrigues, Por; 8. Alexandros Agrotis, Cyp; 9. Federico Figueiredo, Por; 10. Domingos Goncalves, Por.

Gli altri italiani: 16. Andrea Toniatti, 17. Christian Scaroni, 26. Samuele Battistella, 27. Matteo Sobrero, 33. Francesco Romano, 47. Alessandro Covi.