13 Luglio Lug 2018 1219 10 days ago

EUROPEI BRNO: Bronzo di Tiberi nella crono juniores vinta da Evenepoel

L'azzurro conquista la seconda medaglia per l'Italia nella rassegna continentale confermando il suo grande talento - Il Belgio piazza due atleti ai primi due posti

Tiberi Bronzobrno

Brno (CZE) (13/07) - L'azzurro Antonio Tiberi, 17 anni, laziale di Frosinone che corre per la società toscana ASD Franco Ballerini, già campione italiano crono tra gli allievi lo scorso anno, ha colto la seconda medaglia per l’Italia a questi Campionati Europei Strada Jrs e U23 in svolgimento a Brno, in Repubblica Ceca.

Il ragazzo di Rino De Candido è uno specialista della crono. Quest’anno ha vinto il titolo regionale toscano e la gara nazionale di Ciampino, oltre ad essere stabilmente protagonista nella Nazionale Juniores che si sta ben comportando nella Coppa delle Nazioni.

A questi europei è partito tra gli ultimi, a conferma della considerazione internazionale, ed ha mantenuto fede alle attese. Al primo intertempo ha chiuso in quinta posizione, alle spalle di un incredibile Remco Evenepoel, dominatore assoluto della prova. Ma già al secondo rilevamento l’azzurro si assestava stabilmente in terza posizione, alle spalle del già citato Evenepoel e dell’altro belga Ilan Van Wilder, rispettivamente primo e secondo per un trionfo belga che la dice lunga anche su quale sarà la formazione da battere in occasione della gara in linea. Grande prova, da questo punto di vista, per il vincitore, unico in grado di percorrere i 23 chilometri del percorso sotto i 30’ (29'51"). Il secondo classificato ha chiuso a 24”, Tiberi a 40”.

Antonio Tiberi è al primo anno nella categoria, abita a Gavignano vicino a Roma ed ha conquistato la sua prima medaglia in maglia azzurra. Oggi ha regalato un ottimo risultato a cronometro e si è guadagnato un pass per i mondiali di settembre.

“Sono felicissimo e molto soddisfatto. Prima del via della crono sapevo di stare bene ma questa medaglia è quasi inaspettata. Mi sono preparato ma avevo la consapevolezza che il lotto partenti ed il valori in campo erano molto alti.

Sono riuscito comunque a dosare bene le energie durante tutta la gara a mantenere una buona attenzione visto il percorso duro ed il forte vento che c’è stato. Ho contenuto anche il belga che si avvicinava sempre di più e quindi è un’altra grande soddisfazione. Una medaglia che mi inorgoglisce e che voglio condividere con tutto lo staff della Nazionale, il CT De Candido ed il DS della mia società di appartenenza che mi hanno supportato per ottenere questo podio. A cosa penso ora? A dire la verità, poco dopo la medaglia mi è stato detto di guardare avanti, ai mondiali crono di settembre – dice sorridendo l’azzurrino - Cosa posso dire? Felicissimo di farlo, anche perché salire su di un podio internazionale con la Maglia Azzurra è una sensazione indescrivibile”!

Quindi….occhio puntato suoi mondiali crono di categoria in programma a settembre e per il CT De Candido questa medaglia è una scommessa vinta: “Antonio aveva già dimostrato le sue doti alla Corsa della Pace. Oggi, dopo una buona programmazione e preparazione, ha dato prova del suo innato talento in questo tipo di corsa. Ha fatto un ottimo recupero ed è riuscito a tener testa al belga, quindi una prestazione degna di questa medaglia. Antonio rappresenta il futuro e potrà, con la giusta programmazione e preparazione, regalarci altri successi internazionali. Mi spiace per la non partecipazione di Manfredi alla prova a causa di problemi fisici che sta risolvendo. Se guardo ai mondiali di settembre, anche Antonio è un buon rappresentante azzurro nella sfida contro il tempo”.

CRONO UOMINI JUNIORES
1. Evenepoel Remco (Bel) 00:29:51.3
2. Van Wilder Ilan (Bel) a 24”
3. Tiberi Antonio (Ita) a 40”
4. Heßmann Michel (Ger) a 1’20”
5. Balmer Alexandre (Svi) a 1’28”
6. Koshoviy Ruslan (Ucr) a 1’34”
7. Rodriguez Cano Carlos (Spa) a 1’39”
8. Kanaka Oleg (Ucr) a 1’43”
9. Michielsen Manuel (Ola) a 2’05”
10. Papierski Damian (Pol) a 2’09”