26 Luglio Lug 2018 1803 one month ago

EUROPEI MTB: A Graz è subito oro!

Luca Braidot, Marika Tovo, Filippo Fontana, Chiara Teocchi e Jury Zanotti fanno l'impresa e conquistano il primo gradino del podio nella prova a staffetta, davanti a Svizzera e Danimarca

Graz Medagliestaffetta

Graz (26/07) - L'impresa era nell'aria, ma realizzarla fa tutto un altro effetto: è subito medaglia d'oro per la Nazionale azzurra, che conquista il primo gradino del podio nella prova d'esordio di questi Europei MTB, quella a staffetta. Luca Braidot, Marika Tovo, Filippo Fontana, Chiara Teocchi e Jury Zanotti non riescono a trattenere immensi sorrisi, con le loro medaglie d'oro al collo: sono loro i nuovi campioni d'Europa!

I cinque alfieri scelti dal CT Mirko Celestino hanno battuto la Svizzera con un vantaggio finale di 14 secondi: la squadra elvetica era composta da Joris Ryf, Alexandre Balmer, Alessandra Keller, Sina Frei e Filippo Colombo, atleti di tutto rispetto che hanno però dovuto cedere alle performance degli azzurri. In terza posizione la Danimarca con Jonas Lindberg, Alexander Young Andersen, Simon Andreassen, Caroline Bohe e Malene Degn.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - Non poteva andare meglio, parola del CT Mirko Celestino: "Siamo partiti con la convinzione di conquistare un podio, poi è arrivato l'oro, che è veramente una grandissima soddisfazione! Sono molto contento, non solo per questa medaglia di spessore, ma anche per la grande sintonia in squadra: il gruppo così unito ed il clima di squadra ha fatto la differenza. Soprattutto nell'ultimo giro con Jury Zanotti, che avendo ricevuto i feedback dagli atleti che hanno gareggiato prima di lui, è riuscito nel finale a recuperare Filippo Colombo, lo svizzero che stava lottando per l'oro. Complimenti a tutta la squadra. Ogni atleta ha fatto tempi ottimi! Un grazie particolare a tutto lo Staff perché anche qui abbiamo fatto veramente la differenza".

Chiara Teocchi sembra averci preso gusto a diventare campionessa d'Europa, dopo aver vinto gli ultimi due titoli continentali nel ciclocross. Ma vincere di squadra ha tutto un altro sapore: "Siamo tutti veramente contenti, siamo un gruppo bello e veramente unito. Ci siamo meritati questa vittoria" le parole dell'azzurra. Che aggiunge: "La gara è andata molto bene, nonostante la pioggia prima della partenza. Il primo staffettista, l'Elite Luca Braidot, è partito subito bene prendendo un bel vantaggio. Marika Tovo si è difesa bene, nonostante si trovasse in mezzo a tantissimi junior. Poi la staffetta è passata a Filippo Fontana, autore di una bella rimonta, prima di passare tutto a me in seconda posizione, che ho mantenuto fino alla fine. Il capolavoro lo ha fatto sicuramente Jury, con una bellissima rimonta: ha recuperato terreno fino ad arrivare in prima posizione ed ha chiuso i giochi al primo posto. E' un bel risultato, che fa bene a tutto il movimento fuoristrada italiano". Come non essere d'accordo...

Valentina Vercillo
Comunicazione FCI

ORDINE D'ARRIVO

  1. ITALIA (Braidot Luca, Tovo Marika, Fontana Filippo, Teocchi Chiara, Zanotti Juri) 1h23’18”20
  2. SVIZZERA (Ryf Joris, Balmer Alexandre, Keller Alessandra, Frei Sina, Colombo Filippo) 1h23’32”47
  3. DANIMARCA (Lindberg Jonas, Andersen Alexander Young, Andreassen Simon, Bohe Caroline, Degn Malene) 1h24’03”98
  4. GERMANIA (Schwarzbauer Luca, Kaiser Leon Reinhard, Eibl Ronja, Koch Franziska, Brandl Maximilian) 1h24’37”37
  5. FRANCIA (Zingle Axel, Chabaud Pierre, Clauzel Hélène, Lecomte Loana, Dubau Joshua) 1h24’39”42
  6. BELGIO (De Froidmont Pierre, Michiels Githa, Janssens Arne, Detilleux Emeline, Horny Clément) 1h26’43”54
  7. AUSTRIA (Bscherer Moritz, Holland Michael, Stigger Laura, Spielmann Anna, Wimmer Florian) 1h28’47”88
  8. GRAN BRETAGNA (Flynn Sean, Orr Cameron, Harnden Harriet, Short Isla, Clacherty Frazer) 1h29’00”44
  9. REPUBBLICA CECA (Jirouš Samuel, Zeťák Michael, Sásková Tereza, Czeczinkarová Jana, Skála Jaromír) 1h29’45”82
  10. UNGHERIA (Dina Márton, Vas Kata Blanka, Fetter Erik, Buzsáki Virág, Palumby Zsombor) 1h29’47”28
  11. SVEZIA (Hedlund Emil, Jansson Ida, Lindh Vilgot, Gustafzzon Linn, Wengelin Matthias) 1h35’21”23
  12. UCRAINA (Kozlovskyy Volodymyr, Sherstiuk Maria, Moiseev Genadiy, Popova Iryna, Titarenko Dmytro) 1h37’51”20
  13. PORTOGALLO (Silva Bruno, Rocha João, Rita Rafael, Branco Marta, Queirós Raquel) 1h37’55”52
  14. SLOVACCHIA(Ulik Matej, Haring Martin, Paulechová Radka, Meriač Tomáš, Glajzová Natália) 1h39’23’52”
  15. BIELORUSSIA (Baravik Nikita, Tsalahuz Yuliya, Klimuk Maksim, Soupel Tatsiana, Besaha Mikhail) 1h45’16”50
  16. SPAGNA (Campos Motos David Domingo, Garcia Martinez Rocio Del Alba, Ibarrola Albizua Luisa, Duran Reig Josep, Cullell Estape Jofre) DNF