24 Agosto Ago 2018 1954 2 months ago

EUROPEI PISTA JRS/U23: Italia a quota 16 con Vece, Guazzini, Donegà e Nencini!

Azzurri inarrestabili anche nella quarta giornata di prove ad Aigle - Medaglie d'oro nello Sprint individuale donne U23 e nell'Omnium femminile JRS, bronzo nell'Omnium maschile JRS, argento nella Corsa a Punti maschile U23

Vece Guazzini

Aigle (24/08) - Continua ad arricchirsi il bottino della Nazionale italiana ai Campionati Europei pista Under 23 e Juniores. Un'altra giornata trionfale per la selezione azzurra, che nel quarto giorno di prove porta a casa altre quattro medaglie, due d'oro, una d'argento ed una di bronzo. Quattro, quindi, i protagonisti di oggi: Miriam Vece, Vittoria Guazzini, Matteo Donegà e Tommaso Nencini, che regalano all'Italia le medaglie numero tredici, quattordici, quindici e sedici.

Il primo titolo di giornata se lo è preso Miriam Vece, che conquista il metallo più importante nella Velocità individuale U23, battendo in finale la lituana Migle Marozaite e rompendo il digiuno dell'Italia, nei decenni scorsi sempre all’asciutto di medaglie nelle discipline veloci. Un risultato stratosferico per l'azzurra classe 1997, che mai nella sua carriera di pistard pura era salita sul primo gradino del podio in un campionato europeo: la Vece aveva fatto segnare il secondo tempo di qualificazione sui 200 metri lanciati in 11″058, ma poi è stata perfetta negli scontri diretti. In semifinale ha fatto fuori per 2-0 la campionessa del mondo del Keirin Nicky Degrendele, in finale invece ha battuto la testa di serie numero 1 Migle Marozaite. Quest'oro si aggiunge all’argento conquistato due giorni fa insieme a Martina Fidanza e Gloria Manzoni nella velocità a squadre, e incorona Miriam Vece regina d'Europa in una delle discipline (appunto) "regine" della pista. Medaglia di bronzo per la belga Nicky Degrendele.

Una Vittoria Guazzini inarrestabile conquista il secondo titolo di giornata: dopo essere salita sul primo gradino del podio nell'Inseguimento individuale ed a squadre, l'azzurra fa tripletta e si prende la medaglia d'oro anche nell'Omnium donne Juniores. La campionessa del mondo in carica, iridata proprio qui ad Aigle, conquista quindi anche l'Europa, dominando la gara più impegnativa della competizione: dopo le prime tre prove c’erano ben tre atlete appaiate in testa alla classifica con 106, tra cui proprio l’azzurra Guazzini, che poi in gara ha fatto la differenza guadagnando un giro di vantaggio sulla concorrenza. Per lei un bottino finale di 138 punti contro i 127 della belga Shari Bossuyt ed i 122 della polacca Jaskulska.

Nella sfida al maschile Juniores, Tommaso Nencini porta a casa una preziosa medaglia di bronzo, confermando la sua crescita nella specialità dell'Omnium. Il toscano chiude alle spalle del tedesco Dik Calvin (argento) e del belga Fabio Van Den Bossche che conquista la medaglia d'oro e il titolo europeo.

Nencini ha effettuato una grande rimonta nell'ultima prova. la corsa punti, conquistando il podio dopo i piazzamenti al 6° posto nello scratch, all'ottavo nella gara a tempo e al quarto nella eliminazione.

Medaglia d'argento, invece, per Matteo Donegà nella corsa a punti, sempre tra gli Under 23. Novantadue i punti conquistati dall’azzurro, - 6 dal neo campione d’Europa Edgar Stepanyan (Armenia) e 3 in più rispetto a Bryan Boussaer (Belgio), che si prende il terzo gradino del podio. Con Donegà arriva la quarta medaglia d'argento per l'Italia in questi Europei Under 23 e Juniores. Al femminile podio sfiorato per Marta Cavalli: l'azzurra di San Bassano si classifica al quarto posto con 73 punti. Vince il titolo europeo Diana Klimova (79 punti), argento ad Aksana Salauyeva (75), bronzo per Valentine Fortin (75).

Niente da fare invece per Giada Capobianchi, che si deve accontentare del sesto posto nella prova Time Trial 500 mt donne Junior. Il titolo europeo va a Yana Tyshenko (Russia), medaglia d'argento per Viktorija Sumskyte (Lituania) e bronzo a Kseniia Andreeva (Russia).

Medagliere Azzurro:

Oro - Letizia Paternoster - Eliminazione Donne U23

Oro - Marta Cavalli - Inseguimento individuale (record italiano) Donne U23

Oro - Gloria Scarsi - Scratch Donne Juniores

Oro - Inseguimento a squadre Donne Juniores - Camilla Alessio, Giorgia Catarzi, Gloria Scarsi, Silvia Zanardi

Oro - Inseguimento a squadre Donne U23 - Martina Alzini, Elisa Balsamo, Marta Cavalli, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster

Oro - Gloria Scarsi Eliminazione Donne Juniores

Oro - Vittoria Guazzini - Inseguimento individuale donne juniores

Oro - Samuele Manfredi - Inseguimento individuale uomini juniores

Oro - Vittoria Guazzini - Omnium femminile juniores

Oro - Miriam Vece - Velocità individuale Under 23

Argento - Inseguimento a squadre Uomini Juniores - Davide Boscaro, Alessio Bonelli, Diego Bosini, Samuele Manfredi, Tommaso Nencini

Argento - Martina Alzini - Inseguimento individuale Donne U23

Argento - Velocità Olimpica Donne U23 Martina Fidanza, Gloria Manzoni, Miriam Vece

Argento - Matteo Donegà - Corsa a punti Under 23

Bronzo - Tommaso Nencini - Omnium maschile juniores

Bronzo - Sofia Collinelli - Inseguimento individuale donne juniores

PROGRAMMA SABATO 25 AGOSTO (8 TITOLI)

Ore 10:00 - 12:14

Omnium Donne U23 1^ e 2^ prova; Omnium Uomini U23 1^ e 2^ prova; Keirin Donne e Uomini Jrs 1° round e recuperi; 500 Mt Donne U23 Finale

Ore 16.00 - 20.43

Omnium Donne e Uomini U23 3^ prova; Velocità Uomini U23 semifinali, Keirin Uomini Jrs semifinali; Corsa a punti Donne Jrs Finale; Velocità Uomini U23 Finali; Corsa a punti Uomini Jrs Finale; Keirin Donne e Uomini JRS Finali; Omnium Donne e Uomini U23 Finali.