2 Febbraio Feb 2019 1224 20 days ago

MONDIALI CX: Bis iridato di Ben Tulett

Il britannico si aggiudica la medaglia d'oro tra gli juniores per il secondo anno consecutivo - Secondo Witse Meeussen, terzo Ryan Cortjens - Migliori tra gli azzurri Leone (11°) e Bergagna (13°)

Dirocco Tullet1

Bogense (DAN) (02/02) - Hanno preso il via questa mattina con la prova degli uomini Juniores i Campionati del Mondo 2019 di Ciclocross nella cittadina di Bogense (Danimarca). Lungo un percorso reso particolarmente insidioso dal ghiaccio, il britannico Ben Tulett fa il bis e conquista per il secondo anno consecutivo il titolo mondiale, completando una straordinaria doppietta: Il 17enne è infatti il secondo nella storia a laurearsi per due anni di seguito campione mondiale della categoria juniores. Prima di lui, solo il fuoriclasse olandese Mathieu Van der Poel ci era riuscito.

Tulett ha sferrato l’attacco vincente nel terzo giro, sorprendendo gli avversari e chiudendo tutto solo con il tempo di 42:29. Medaglia d'argento per il belga Witse Meeussen (+20"), davanti al connazionale Ryan Cortjens (+ 27”). Sul podio il campioncino britannico è stato premiato dal vice presidente dell'UCI Renato Di Rocco (a sinistra nella foto in alto).

LA GARA DEGLI AZZURRI - Buona la prova degli azzurrini, mai in lotta per le posizioni di vertice ma autori di una prova che dimostra come la Nazionale juniores sia in continua crescita. Insomma, al termine di una prova in linea con le aspettative e dopo aver combattuto per chiudere nella Top Ten, Samuele Leone si ferma all'11° posto a 1'06" dalla vetta, mentre Tommaso Bergagna si piazza in 13esima posisizone a 1'13". Più indietro Davide De Pretto (26° a 2'20"), Samuele Huez (38° a 3'02") e Davide Toneatti (44° a 3'43").

Così il CT Scotti: "Un percorso tecnico e velocissimo. Abbiamo combattuto fino alla fine in particolare Leone e Bergagna hanno dato tutto, considerando anche la caduta di Leone che poi ha recuperato. De Pretto ha avuto un guasto tecnico perdendo tempo e terreno preziosi. Peccato per Toneatti, dopo una stagione di spessore, proprio oggi non era in condizione".

Segue aggiornamento

UOMINI JUNIORES

1. Ben Tulett (Gbr) in 42’29”; 2. Witse Meeussen (Bel) a 20”; 3. Ryan Cortjens (Bel) a 27”; 4. Thibau nys (Bel) a 42”; 5. Pim Ronhaar (Ola) a 46”; 6. Tom Lindner () a 47”; 7. Carlos Canal Blanco (Spa) a 48”; 8. Lennert Belmans (Bel) a 52”; 9. Jakub Toupalik () a 56”; 10. Theo Thomas (Ola) a 1’02”; 11. Samuele leone (Ita) a 1’06”; 13. Tommaso Bergagna (Ita) a 1’13”; 26. Davide De Pretto (Ita) a 2’20”; 38: Emanuele Huez (Ita) a 3’02”; 44. Davide Toneatti (Ita) a 3’43”