9 Giugno Giu 2019 1017 8 days ago

CORSA PACE: Tappa regina al belga Van Wilder, sfortunati gli azzurri

Una serie di incidenti blocca la Nazionale di Amadori, miglior piazzato Monaco (9°) , Bissegger resta leader

Corsapace Tapparegina

La tappa regina, da Krnov a Dlouhé stráně di 150,6 km con arrivo in salita, è del belga Ilan Van Wilder che si è imposto in un arrivo frazionato sul francese Clément Champoussin, secondo, e sull’altro belga Vansevenat, terzo a 2”.

Con questa vittoria il belga conquista anche la seconda posizione nella generale a 1’01” dallo svizzero Stefan Bissegger che mantiene la testa della classifica.

Giornata davvero nera per gli azzurri del CT Amadori. Sull’ultima salita, un belga entra in collisione con Daniel Savini (Bardiani-Csf) causandogli la rottura del cambio. Prontamente l’altro azzurro Daniel Smarzano gli cede la sua bici per non perdere tempo prezioso. Raggiunto dall’ammiraglia, Savini cambia la bici e riesce a rientrare. Bravo Daniel che ha contenuto, per quanto gli è stato possibile, il distacco anche se ha perso una grande occasione.

Ma la giornata nera prosegue. Quando manca solo 1,5 km al traguardo posto in salita, Francesco Romano, il professionista della Bardiani-Csf, subisce la rottura del filo del cambio. Anche per lui un cambio bici che gli permette di finire la sua corsa in 11^ posizione a 41”.

Davvero un grande peccato per Romano che, visto le sue caratteristiche adatte all’arrivo in salita e l’ottima posizione, aveva tutte le carte in regola per lottare per il podio.

Il miglior azzurro un questa giornata caratterizzata dall’imponderabile per la Nazionale U23, è Alessandro Monaco (Teodoro Casillo – Maserati) che chiude la sua corsa nella Top Ten a 15” dal vincitore. “Abbiamo corso bene ma davanti agli imprevisti puoi solo reagire al meglio e non mollare – dice il CT –. Sono contento per Alessandro e per la sua prestazione. Parteciperà al Giro d’Italia U23 e questa esperienza sarà per lui propedeutica”.

Monaco è anche il miglior azzurro nella generale: per lui un’altra Top Ten a 1’38” dal leader.

Oggi, domenica 9 giugno, è in programma l’ultima tappa con partenza e arrivo da Jeseník di 171,5 km.

Ufficio stampa FCI