29 Luglio Lug 2021 1236 one month ago

Tokyo 2020 - BMX: Si chiude ai quarti l'Olimpiade di Fantoni

L'azzurro: «Non è andata come speravo» - Il CT Lupi: «Dobbiamo digerire la delusione: questo tipo di evento si è confermato una gara a sé»

Fantoni Tokyo

L'Olimpiade di Giacomo Fantoni e della BMX italiana termina ai quarti di finale. L'azzurro esce per pochissimo e non concretizza il suo sogno di accesso alla finale di domani. Per lui un 3°, un 5° ed un 6° posto nelle 3 batterie: risultati che gli hanno dato gli stessi punti di altri avversari, ma non gli hanno permesso di avanzare, visto i migliori piazzamenti dei rivali.

«Non è andata come speravo – svela un amareggiato Fantoni anche se il primo giro mi aveva dato una grande spinta essendo riuscito a fare un ottimo piazzamento con avversari che solitamente arrivano in finale di Coppa del Mondo». L'azzurro veronese precisa: «Certo, brucia tantissimo e con il senno di poi è facile fare analisi. Posso dire di aver commesso un errore nella seconda batteria, in una curva dove potevo entrare più deciso. Infine il mio avversario diretto, Alfredo Campo, ha interpretato il giro della vita ottenendo 12 punti finali contro i miei 14 (si tratta di punti penalità, ndr)».

Un pensiero a chi lo ha sostentuto: «So che a Verona, nella nostra club house, hanno assistito in tanti davanti alla tv. Molti bimbi, quelli che alleno, svegli la notte per guardarmi. Mi auguro che la mia partecipazione a Tokyo smuova le cose in modo positivo per il movimento».

Il CT Tommaso Lupi aggiunge altre considerazioni: «Dobbiamo digerire la delusione, perché una volta che sei qui alle Olimpiadi ovviamente credi che si possa raggiungere il risultato. Questo tipo di evento si è confermato una gara a sé. Non cerchiamo alibi, ma la batteria in cui siamo finiti era durissima e la combinazione di risultati non ci ha favorito. Come avete visto c'è chi a parità di punteggio si è qualificato e dispiace. Avremo tempo per ragionare su tattica ed episodi, ma non cambia il risultato». Ora è previsto il rientro per il 1° agosto: «La stagione non finisce qui e saremo ora impegnati con i Campionati Mondiali dal 17 al 22 agosto in Olanda e la Coppa del Mondo in Turchia ad ottobre».

Adesso la testa passa alla pista. I ragazzi del gruppo azzurro hanno iniziato da ieri ad allenarsi al Velodromo olimpico in vista delle competizioni di agosto. Per oggi è previsto un allenamento dalle 17 all 19 locali, oltre ai check dei materiali per le gare.