18 Ottobre Ott 2021 0903 one month ago

CDM Ciclocross - La tappa di Iowa City chiude la settimana sul suolo USA

Nella terza tappa di Coppa del Mondo trionfano Iserbyt e Vos - Quinto posto per Gaia Realini tra le U23, 25esima Arzuffi - Al maschile 27esimo Toneatti, 28esimo Masciarelli

Whats App Image 2021 10 18 At 00

Con la tappa di Iowa City si conclude la settimana in terra americana, sede delle prime tre prove di Coppa del Mondo Ciclocross. Sul velocissimo tracciato che nei giorni scorsi ha ospitato anche gli eventi USCX, è ancora Eli Iserbyt a rendersi protagonista nella prova maschile, trionfando con un attacco a due giri dalla fine e tornando in vetta alla classifica di Coppa. Dopo la vittoria di Waterloo ed il secondo posto di Fayetteville, il belga consolida la sua leadership vincendo su un tracciato completamente diverso da quello della tappa precedente, che – ricordiamo – ospiterà il Campionato del Mondo di specialità del 2022.

Alle spalle di Iserbyt l’olandese Lars Van Der Haar, primo non belga a salire sul podio in stagione, e unico avversario a tentare di rispondere all’attacco del leader di giornata. Bronzo a Michael Vonthourenhout, sempre nei primi tre quest’anno.

I due italiani chiudono nei primi 30: Davide Toneatti 27esimo e Lorenzo Masciarelli 28esimo. Iserbyt ora guida la classifica di Coppa del Mondo con 110 punti, seguito da Hermans a 86 e Vanthourenhout a 80.

Tra le donne, lo scettro torna nelle mani di Marianne Vos. Nel terzo ed ultimo appuntamento sul suolo americano, l’olandese si conferma regina della disciplina e delle due ruote in generale, se si pensa alle vette raggiunte negli ultimi 15 anni. La vittoria di Iowa City consente alla Vos di riprendersi la leadership della classifica di Coppa del Mondo, vincendo in solitaria al termine di una gara tutta all’attacco. Secondo posto per la compagna di squadra Denise Betsema, terzo posto e primo podio in Coppa del Mondo per la giovane ungherese Kata Blanka Vas, già leader nella classifica riservata alle under 23.

Lucinda Brand, dopo la vittoria nel fango di Fayetteville, deve accontentarsi di un quarto posto oggi, su un tracciato molto più veloce e con salite più dure. Decimo posto per un’ottima Eva Lechner che con la maglia del suo club guida una buona prestazione di tutto il gruppo delle italiane. Le azzurre di Pontoni: 17esimo posto per Gaia Realini, che tra le Under 23 acciuffa un’altra quinta piazza, mentre arriva 25esima Alice Maria Arzuffi. La classifica di Coppa del Mondo è ora guidata da Marianne Vos con 102 punti, seguita da Lucinda Brand a 92 e Denise Betsema a 85.

ORDINE DI ARRIVO MASCHILE

1 ISERBYT Eli 59:10
2 VAN DER HAAR Lars +0:11
3 VANTHOURENHOUT Michael +0:31
4 AERTS Toon +0:42
5 HERMANS Quinten +0:53
6 ADAMS Jens +1:01
7 SOETE Daan +1:18
8 KAMP Ryan +1:39
9 FERDINANDE Anton +1:51
10 BAESTAENS Vincent +1:52
27 TONEATTI Davide +4:43
28 MASCIARELLI Lorenzo + 4:44

ORDINE DI ARRIVO FEMMINILE

1 VOS Marianne 53:46
2 BETSEMA Denise + 0:10
3 VAS Blanka Kata + 0:36
4 BRAND Lucinda +1:08
5 PIETERSE Puck +1:11
6 WORST Annemarie +1:11
7 CLAUZEL Hélene +1:16
8 VAN ANROOIJ Shirin +1:45
9 KASTELIJN Yara +1:45
10 LECHNER Eva +1:50
17 REALINI Gaia +2:16
25 ARZUFFI Alice Maria +4:40