14 Novembre Nov 2021 1833 12 days ago

CDM Ciclocross - Dorigoni e Bertolini nella Top 10, Lechner tredicesima

Ottima prova degli azzurri che piazzano due atleti tra i primi 10 elite - Al femminile Gaia Realini quarta tra le U23

24Ab941e Ce83 4661 A036 5E6ccf44bb94

TABOR - Con le ultime due prove dedicate a uomini e donne Elite cala il sipario sulla tappa di Tabor della Coppa del Mondo. La gara maschile incorona ancora Lars van der Haar, che conferma il suo grande momento di forma dopo la vittoria ai Campionati Europei della settimana scorsa davanti al pubblico di casa di Col du Vam. Sul percorso di Tabor arriva la prima affermazione nel circuito internazionale, alla sua prima uscita da cmapione europeo, portando a termine una gara tutta all'attacco e arrivando solo al traguardo. Medaglia d'argento per il leader di Coppa Eli Iserbyt, mentre Quinten Hermans sale sul terzo gradino del podio.

Ottima prestazione da parte degli azzurri Gioele Bartolini e Jakob Dorigoni, rispettivamente nono e decimo all’arrivo. Arrivo in solitaria in nona posizione per Bertolini, dopo aver provato a rincorrere il gruppo di testa per gran parte della gara, mentre Dorigoni regola in volata un gruppetto di quattro corridori per guadagnare l’ultima posizione in top 10. 26° posto per Nicolas Samparisi e 29° per Lorenzo Samparisi.

DONNE ELITE - La campionessa del mondo Lucinda Brand si aggiudica la quarta prova della Coppa del Mondo di Ciclocross donne elite. Una gara tatticamente perfetta, quella dell'iridata, che rimane coperta fino all'attacco vincente. Podio completato dalla giovane Puck Pieterse e da Annemarie Worst, mentre nella top 5 troviamo Celyn Alvarado e Denise Betsema. In casa Italia tredicesima posizione per Eva Lechner, poco dietro Alice Maria Arzuffi, quindicesima, e Gaia Realini, sedicesima, che però si aggiudica la quarta posizione tra le U23. 30. Carlotta Borello, 31. Lucia Bramati, 41. Asia Zontone, 43. Alice Papo, 44. Francesca Baroni.

segue aggiornamento