11 Dicembre Dic 2021 1136 8 months ago

Settore Femminile: presentati i programmi Elite, U23 e Junior

Paolo Sangalli, Marco Villa e Marco Velo hanno illustrato metodologie e obiettivi

Sangalli

MILANO - Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione on line del settore femminile che ha presentato i suoi piani di lavoro per le categorie Elite, U23 e Junior. Sono intervenute 25 società della categoria Junior e 15 di quella Elite.

Il capo della struttura tecnica, Luciano Fusarpoli, ha aperto gli interventi spiegando l'importanza del lavoro impostato dai tecnici. E' toccato poi a Paolo Sangalli, responsabile di settore, spiegare i piani di lavoro, le metodologie, i calendari e gli obiettivi. Il tutto con il supporto di Marco Velo e Marco Villa, pure loro presenti al meeting. Sono intervenuti anche il Presidente FCI, Cordiano Dagnoni, che ha portato i suoi saluti, Rossella Callovi, tecnico, e il consigliere federale con delega al ciclismo femminile, Serena Danesi.

“Un incontro positivo in cui ho visto le società motivate e credo abbiano apprezzato il lavoro del nuovo corso. Le novità hanno sempre quel pizzico di incognita, ma la strada poi dirà la verità. - le parole di Sangalli, neo insidiato ma con 12 anni di esperienza alle spalle -. Reputo comunque molto bello che ci sia questo interscambio di competenze ed esperienze tra tecnici già dai primi raduni. Il concetto di partenza è quello di tenere quanto di buono fatto si qui per poi apportare qualcosa di nuovo a partire dalla mia presenza alle gare di World Tour”.

JUNIOR: Per le Junior è stato illustrato il calendario della Nation Cup (29 marzo Gent Wevelgem, ad aprile in Olanda per le squadre di club (facoltaviva), il 7-8 maggio al Tour du Gévaudan Occitanie femmes ), il 27 e 28 agosto nei Paesi Baschi. Appuntamenti ritenuti utili per il ranking e per l'esperienza delle atlete.

Sangalli aggiunge: “Saremo presenti anche alle gare di osservazione in Italia, non ci saranno raduni in altura, ma certamente ne faremo in altre località”. Il programma prevede inoltre una breve gara a tappe in Olanda, 9-11 settembre, (gara opzionale e non prevista per le convocate perchè a ridosso dei Mondiali in Australia). “Siamo in attesa di capire le caretteristiche del percorso degli Europei del 7-10 luglio, ad Anadia in Portogallo, per Junior e U23. Per quanto riguarda il Mondiale in Australia (Elite e Junior) sappiamo che è su in circuito che presenta una salita di un chilometro ad ogni giro”.

ELITE: Più corposo il programma delle atlete Elite che partiranno con 2 raduni in Spagna, a Calpe. Il primo dal 12 al 21 gennaio. Il secondo tra il 7 e il 16 febbraio, sempre in Spagna. Molte atlete saranno già sul posto perchè il calendario presenta una serie di gare in zona. A questi raduni saranno presenti le cicliste dei settori strada, pista, crono Under 23 ed Elite. Nel primo stage sono previste 14 atlete, nel secondo 12. Un modo per continuare a lavorare assieme visto che interverranno anche Marco Velo e Marco Villa.

Durante l'anno ci sarà un raduno dal 9 al 20 giugno pre Campionati Italiani, a Livigno. Seguono i Giochi del Mediterraneo che si tengono ad Orano in Algeria (30 giugno la crono e la prova su strada il 2 luglio). Dal 7 al 10 sono in programma i campionati Europei Junior e U23, ad Anadia, in Portogallo. La stagione proseguirà dal 17 – 21 agosto con i Campionati Europei strada donne Elite. Raduno pre mondiale ancora da definire e dal 18 al 25 settembre Mondiali in Australia.

Pietro Illarietti

GLI ALTRI INCONTRI