15 Giugno Giu 2022 1730 19 days ago

Europei XCM - Gli Azzurri oggi sul percorso di gara

Le impressioni del tecnico Mirko Celestino dopo la ricognizione sul percorso di Jablonné v Podjestedi dove domenica si assegneranno i titoli continentali di marathon

Nazionale Marathon Selfie

JABLONNÉ V PODJESTEDI (Rep. Ceca) - Il 13 giugno, come da programma, il gruppo guidato da Mirko Celestino ha raggiunto Jablonné v Podjestedi, piccolo centro nel nord della Repubblica Ceca, al confine con la Germania, e sede dei Campionati Europei Marathon domenica 19 giugno.

Nelle giornate di ieri ed oggi gli Azzurri hanno completato la ricognizione del percorso, 100 km per gli uomini e 90 per le donne. Il tecnico ligure si è fatta un'idea precisa: "Non è particolarmente difficile dal punto di vista altimetrico. Soprattutto nella parte centrale ci sono diverse salite, brevi e molto ripide. La caratteristica tecnica forse più rilevante è che gli ultimi venti chilometri sono da affrontare, per chi vorrà lottare per la vittoria, con un rapporto duro, perché permettono di sviluppare velocità. Dopo 80 chilometri di gara non sarà cosa semplice. Diciamo che sarebbe auspicabile affrontare la gara cercando di risparmiare energie, magari stando coperti il più pssibile. Cosa che nel fuoristrada è sempre complicato."

Gli atleti si sono fatti un'idea delle condizioni che troveranno e della qualità del fondo stradale? "Siamo venuti qui in Repubblica Ceca con ampio anticipo proprio per provare completamente il tracciato e avere quindi tempo di prepararci con calma. Per rispondere alla tua domanda, sì, i ragazzi si sono fatti un'idea precisa di quello che li aspetta. Alcuni hanno già deciso per la front, altri per una full. Altri si riservano di decidere nei prossimi giorni. Oltre ai tratti di single track, in alcuni casi il percorso ricalca vie utilizzate dai trattori, quindi passaggi con fango, pozzanghere e qualche buca. Per la maggior parte, però, strade larghe e polverose"

Come saranno le condizioni meteo: il caldo potrebbe essere un problema? "Direi ottimali. La sera e la mattina fa addirittura freddo; durante il giorno si scalda, ma buona parte del percorso è nei boschi. No, la temperatura non sarà un problema."

Alla vigilia della partenza avevi indicato come favorito il campione del mondo Andreas Seewald, visto il percorso pensi sia ancora l'avversario più pericoloso? "Questo mi sembra una gara per il campione di casa, Jaroslav Kulhavý, che venie dal crosscountry e si adatta bene a questo percorso. Non si è visto molto in questi mesi, ma sono certo che ha preparato la gara con la solita attenzione che gli ha sempre permesso di essere protagonista negli appuntamenti che contano."

Antonio Ungaro

Azzurri convocati

BILLI JACOPO - SCOTT RACING TEAM
CHIARINI RICCARDO - A.S.D. CICLI TADDEI
COMINELLI CRISTIAN - SCOTT RACING TEAM
MAIRHOFER SANDRA - RDR ITALIA LEYNICESE RACING TEAM
PERETTI CLAUDIA - OLYMPIA FACTORY TEAM
RABENSTEINER FABIAN - WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM MX
ROSA MASSIMO - SOUDAL LEECOUGAN INTERNATIONAL TEAM
SAMPARISI NICOLAS - KTM ALCHEMIST POWERED BRENTA BRAKES
VALDRIGHI STEFANO - SOUDAL LEECOUGAN INTERNATIONAL TEAM
VALERIO DOMENICO - BOTTECCHIA FACTORY TEAM

Programma gare, domenica 19 giugno

Donne Elite - h 9,00 - km. 90
Elite - h 9,30 - km. 100
Men Master 35/40/45 - h. 9,35 - km. 100
Men Master 50 e + - h 10,30 - km. 70
Women Mater - h 10,35 - km. 70