26 Agosto Ago 2022 1450 one month ago

MONDIALI E-MTB - Quinto Garibbo, sesto Fruet, ottava Oberparleiter

In scena questa mattina a Les Gets le prove di E-MTB: ottime prestazioni degli azzurri, con uno strepitoso Fruet che dopo un guaio meccanico in partenza recupera 30 posizioni e chiude in sesta

Photo1661517022 (2)

Les Gets (FRA) - Mattinata di E-MTB al Campionato del Mondo di mountain bike: sui tracciati di Les Gets in scena oggi infatti la competizione iridata dedicata alle MTB elettriche. Bene l'Italia, rappresentata in gara da Andrea Garibbo, proveniente dal mondo gravity, il pilastro del Cross Country italiano Martino Fruet e la biker professionista Anna Oberparleiter, che chiudono tutti nella Top 10 finale.

Strepitosa prestazione in particolare per Martino Fruet: l'azzurro è costretto a fermarsi dopo pochi metri a causa di un inconveniente meccanico, finendo in coda al gruppo. Spettacolare il suo recupero, giro dopo giro, fino ad arrivare a tagliare il traguardo in sesta posizione."Che peccato, ho corso veramente bene, potevo ambire al podio" le sue parole a caldo al termine della prova. E aggiunge: "Purtroppo il motore della bici non è partito e mi sono dovuto fermare subito ai box, ma ero talmente carico che ho passato quasi tutti. E' stata proprio una bella gara". A tagliare il traguardo proprio prima di Fruet il compagno di squadra Andrea Garibbo. Ottava posizione per il classe 1989 fino al terzo giro, quando trova spazio per risalire fino al quinto posto, che ha mantenuto fino all'arrivo.

Titolo al francese Jerome Gilloux, che impone il suo ritmo sin dalle prime battute e chiude in solitaria. Solo il connazionale Hugo Pigeon e lo svizzero Joris Ryf, rispettivamente argento e bronzo, reggono il ritmo del campione del mondo in carica. Special guest di questa prova Peter Sagan: partito piuttosto forte, il tre volte campione del mondo su strada chiude il primo giro con un ritmo abbastanza elevato, perdendo terreno tornata dopo tornata e chiudendo al 16esimo posto a poco più di 5 minuti da Gilloux.

Al femminile ottava posizione per Anna Oberparleiter nella prova vinta (per il secondo anno consecutivo) dalla svizzera Nicole Goldi, seguita dalla francese Justine Tonso e alla rossocrociata Nathalie Schneitter, atleta con un passato nel cross country. La campionessa del mondo accumula terreno già nelle prime fasi di gara, arrivando al terzo giro con un vataggio di circa 40'' sulle inseguitrici. Al quinto giro è tutto già scritto: Goldi taglia il traguardo in solitaria con oltre un minuto di vantaggio.

Nel pomeriggio spazio all'XCC: alle 17.00 al via le ragazze, con l'Italia rappresentata da Greta Seiwald. Partenza alle 17.45 per i ragazzi, con Juri Zanotti e Daniele Braidot a correre in maglia azzurra.

Valentina Vercillo
COMUNICAZIONE FCI

(foto Mondini)